Le Malvern Hills, le colline degli hobbit

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

Sia Tolkien che CS Lewis sono stati influenzati da queste colline quando hanno creato i loro mondi immaginari. Tolkien aveva ammesso di aver usato le Malvern Hills come modello per creare il suo Middle Earth. 

Le Malvern Hills sono strane dal punto di vista  geologico.  È una strana eruzione di roccia che spunta improvvisamente da una pianura fluviale. Le colline sono lunghe 12 chilometri ma larghe meno di due. Sembra quasi la spina dorsale di qualche drago.

Le colline sono sufficientemente alte da non avere alberi in cima e si vede una specie di prato asciutto e calvo con tanti fiori d’estate. Il vantaggio è che salirci è relativamente facile ma le viste da sopra sono spettacolari. 

Qui trovate sette passeggiate che potete fare con comodo, ci sono tutte le istruzioni necessarie. 

Nelle colline si trovano B&B e campeggi per chi volesse fermarsi qualche giorno. 

Le loro acque sorgive sono state apprezzate da secoli, mentre una fortezza dell’età del ferro, secondo quanto riferito, sede di una tribù di 4.000 persone, una volta occupava una delle vette. 

Ora oltre alle passeggiate e viste panoramica la zona ha alcuni villaggi e cittadine pittoreschi. Quindi tutta la zona si merita una visita se passate dalla contea del Worcestershire. Passate anche da Great Malvern, un’altra cittadina termale dei tempi della regina Vittoria, dove l’Inghilterra bene di allora veniva a rilassarsi. 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: