CONDIVIDI

Conosciamo tutti la colonna di Nelson ma quali sono le altre statue di Trafalgar Square?

Trafalgar Square è una piazza creata da John Nash nel posto dove si trovavano le vecchie scuderie reali, parte del suo progetto di collegare la zona di Pall Mall con Marylebone.

Il resto della piazza fu progettato dall’architetto Charles Barry, responsabile anche per il progetto della Casa del Parlamento.

Nella piazza si trovano tante statue, alcune sono di persone molto note, altre sono ora sconosciute (ma erano famose nel 1800!).

Cominciamo dalle due che si trovano di fianco alla colonna di Nelson. Sono Sir Henry Havelock e Sir Charles James Napier entrambi erano pezzi grossi dell’esercito britannico in India nel 1800. Famosissimi allora, ora non vengono proprio ricordati, ma le statue rimangono.

Contro il muro verso nord si trovano i busti di tre ammiragli della  Marina della Seconda Guerra Mondiale per mantenere il tono un po’ navale della piazza, grazie all’ammiraglio in alto: Oratio Nelson. Ma quasi sicuramente non avete mai fatto caso ai tre busti.

Verso Pall Mall East potete invece vedere la statua del re Giorgio III in sella al suo cavallo preferito, Adonis. La statua doveva essere molto più grande e complessa ma per motivi di budget non fu mai completata. La prossima volta che ci passate vicino, notate la coda del cavallo.

Su un isola pedonale che porta verso Whitehall si trova la statua di un altro re. Questa volta il meno fortunato Carlo I che fu decapitato. La statua fu fatta quando il re era ancora in vita e rimossa quando la monarchia fu abolita. Fu poi ritrovata e il figlio del re, Carlo II una volta ripresosi il trono la fece mettere in questo punto esatto nel 1676.

Foto: © Copyright Colin Smith and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

Davanti alla National Gallery si trova addirittura George Washington, il primo presidente americano. La statua, che è una copia di una che si trova a Washington, fu regalata dallo stato della Virginia nel 1914. Il re Giacomo II si trova in piedi verso la National Gallery vestito da imperatore romano, una moda del tempo.

Il monumento e Edith Cavell si trova a St Martin’s Place si nota facilmente. Edith aveva una scuola per infermiere a Bruxelles quando i tedeschi invasero il Belgio e si dedicò a far scappare soldati alleati. Fu scoperta e giustiziata nel 1915. La statua fu inaugurata nel 1920 dalla regina Alessandra.

Foto: © Copyright Christine Matthews and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

Non lontano da qui si trova la strana statua dedicata a Oscar Wilde. La scultura creata da Maggi Hambling è abbastanza inconsueta. Di Oscar Wilde possiamo vedere solo la testa e una mano con una sigaretta. Il resto semba una panchina, dove potete sedervi e avere una conversazione con il noto autore. Infatti la statua si chiama “A Conversation with Oscar Wilde

Foto: © Copyright Oliver Dixon and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

Curiosità sulle stazioni della Circle Line di Londra