L’esperienza di una ragazza alla pari
L’esperienza di una ragazza alla pari

toysChe lavoro fai?

Lavoro come ragazza alla pari. Ho una laurea Magistrale in Psicologia Clinica e della Salute, e come primo lavoro mi sembra ideale, perchè mi ha permesso di bypassare il problema del costo dell’alloggio. Ho un contratto di 6 mesi rinnovabile. Vitto e alloggio gratuito. e paga settimanale.

Come l’hai trovato?

Tramite indeed.co. Ho risposto all’annuncio di lavoro, inviando CV e CL con esperienze lavorative e/o di volontariato e/o di tirocinio a tema. La recruiter dell’agenzia mi ha inviato una mail con il suo contatto skype, e appena l’ho aggiunta, mi ha telefonato per il primo colloquio. Ho fatto diversi colloqui con lei via skype, prima di essere introdotta alla famiglia, con la quale ho fatto la video-intervista. Dopo due giorni, la recruiter mi ha contattata per farmi sapere che ero stata scelta per il lavoro.

Foto:

By ParentingPatch (Own work) [CC-BY-SA-3.0], via Wikimedia Commons

Quali soddisfazioni offre il tuo lavoro?

Più che soddisfazioni, diciamo che se capiti bene, hai tutto il tempo per studiare e migliorare la lingua. Inoltre, è un ottimo trampolino di lancio per entrare nel mondo lavorativo del baby-sitting. E qui in UK molti richiedono sia le qualifiche (come ad es. L’iscrizione all’ OFSTED o il FIRST AID CERIFICATE), sia gli anni di esperienza, sia le referenze positive, oltre che, ovviamente, la fedina penale pulita. A volte, vogliono anche la patente e la capacità effettiva di saper guidare dentro Londra.

Quali sono i lati negativi del tuo lavoro?

Essendo un lavoro live-in, si rischia di lavorare molte più ore del dovuto, soprattutto nei week-end.[irp]

Dove lavori offrono possibilita’ di addestramento e promozione interna?

Se sei brava, è un ottimo punto di partenza per accumulare conoscenze e referenze positive. Inoltre, avendo spese quasi pari a zero, si ha la possibilità di accumulare un po’ di gruzzolo per il passo successivo (alloggio e secondo lavoro).

Era il settore per il quale volevi lavorare?

  • Si

Secondo te e’ facile entrare a lavorare nel tuo settore?

  • Non lo so

Che consigli daresti a chi vorrebbe lavorare nel tuo settore?

Imparate a comunicare in inglese, fate volontariato o baby-sitteraggio in Italia (nessuno vi chiederà le referenze, ma se avete esperienza coi bambini, soprattutto piccoli, è meglio), e appena sapete che vi hanno preso, andate a fare il casellario giudiziale e il certificato dei carichi pendenti con la postilla di validità per gli UK. Successivamente, andrete sul sito del consolato italiano per scaricare il format della traduzione, e appena messo piede in UK, andate al consolato e vi fate autenticare il certificato tradotto (orari di apertura sul sito).

Se  abiti in UK e vuoi anche tu raccontare la tua esperienza puoi compilare questo breve questionario

Se vuoi  sapere come trovare lavoro a Londra, leggi le nostra sezione sul lavoro con centinaia di articoli

Queste sono risposte al nostro sondaggio e non necessariamente sottoscriviamo a ciò che viene detto, pubblichiamo le risposte per dover di cronaca e per dare la parola a tutti