In continuazione ci viene posta la domanda se l’Inghilterra fa parte dell’Unione Europea. La risposta è no.

Anche in passato ci chiedevano sempre tutti i giorni se l’Inghilterra era parte della Unione Europea e se occorreva chiedere il permesso di lavoro. Molti facevano confusione tra la zona Euro e l’Unione Europea.

Altri non capiscono la differenza tra Inghilterra, Regno Unito e Gran Bretagna. Un paio di persone ci ha detto che il Regno Unito esce dalla UE, ma non la Gran Bretagna! Ora con la Brexit la confusione è indubbiamente aumentata.

In seguito al referendum del 23 giugno 2016  il Regno Unito è di cui l’Inghilterra fa parte è uscito dall’Unione Europea il 31 gennaio 2020. Dal 1 gennaio 2021 è finito anche il periodo di transizione quindi si applicano le nuove regole.

Regno Unito  è uscita anche dal mercato unico e dall’area economica europea e quindi non deve rispettare la libertà di circolazione della UE dal 31 dicembre 2020. Significa che ora per lavorare nel Regno Unito occorre un permesso di lavoro.

 

Chi desidera rimanere per un periodo breve per turismo o altri motivi, potrà sempre farlo se ha i soldi per mantenersi. La permanenza massima senza permesso sono 6 mesi ed è illegale lavorare. 

Chi vuole studiare deve chiedere un visto per studenti e deve dimostrare di avere i fondi per mantenersi. Inoltre i cittadini italiani non pagheranno più le tasse universitarie come i britannici, ma come gli extracomunitari. Queste vanno dalle 26 alle 52 mila sterline l’anno.  

Abbiamo tanti articoli sulla Brexit (l’uscita del Regno Unito dalla Unione Europea) e sull’impatto che avrà sugli italiani che vivono nel Regno Unito.

 

OffertaBestseller No. 1
Brexit. Tra diritto e politica
  • Fabbrini, Federico (Author)
Bestseller No. 2
BREXIT
  • Alessandro Umberto Belluzzo (Author)

 

Ultimo aggiornamento 2021-11-22 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Pubblicato da Daniela

Viaggiatrice, tuttofare e amante dell'arte. A Londra dal...1991 e 30 anni sono volati!

Unisciti alla discussione

1 commento

  1. salve per quanto riguarda la legge se il mio ex marito vive e lavora in Inghilterra, sara’ comunque tenuto per legge a pagare il mantenimento stabilito in Italia a me e ai figli anche dopo il.31-12-20 non essendo piu’ parte dell’unione europea? Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.