“Lo consiglio a chi vuole lavorare sapendo che impegnandosi avrà possibilità di progredire”

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

Cerchiamo di dare la parola a tutti e pubblichiamo anche esperienze completamente diverse dalle nostre. Queste testimonianze riflettono solo l’esperienza ed opinione di chi l’ha scritta Se vuoi anche tu aggiungere la tua testimonianza puoi farlo compilando il modulo qui sotto. Ci riserviamo il diritto di non pubblicare testimonianze. Se decidi di condividere la tua esperienza puoi anche scegliere di inviare una tua foto che sarà pubblicata nel tuo articolo, troverai il modulino per caricare la tua foto qui sotto. Inviando il modulo qui sotto acconsenti a pubblicare la tua testimonianza su questo sito

Quando sei venuto/a a Londra/Regno Unito? 
5 anni fa.
Come hai cercato una sistemazione fissa e hai avuto problemi? 
Mi è stato assegnato un alloggio per il personale che lavora nell’ospedale.
Come hai cercato lavoro
Dall’ Italta ho inviato il curriculum all’universita’.
Quanto tempo ci hai messo a trovare il tuo primo lavoro? 
Dopo un mese dall’invio del curriculum mi hanno contattato per l’interwieu e mi hanno assunto.
Che tipo di esperienza di lavoro o titoli di studio avevi all’arrivo? 
PhD in Microbiologa.
Come era il tuo inglese scritto e parlato al tuo arrivo? 
First certificate. Intermedio parlato. Buona scrittura e lettura.
Quale e’ stato il tuo primo lavoro? E che lavoro stai facendo adesso? 
Primo lavoro , Research Technician. Ora RD Microbiolgist in un’industria privata .
Come definiresti la tua esperienza a Londra/Regno Unito fino ad ora? E per quali motivi? 
Da subito mi sono trovata bene. I servizi sono più efficienti. Nell’ambito lavorativo mi sono trovata molto meglio rispetto all’Italia, soprattutto per quanto riguarda i rapporti con i colleghi. Dal punto di vista dell’ vita sociale, più facile fare amicizia con altri stranieri che con gli inglesi che comunque sono disponibili e pronti ad aiutarti.
Consiglieresti ad altri di partire per Londra/Regno Unito e per quali motivi? 
Lo consiglio a chi vuole lavorare sapendo che impegnandosi avrà possibilità di progredire nella carriera ed avere riconoscimenti .
Potresti dare due consigli utili a chi deve ancora partire? 
Avere spirito di adattamento .una mente aperta e sentirsi cittadino del mondo .Non mostrare assolutamente sensi di inferiorità ma mostrare rispetto per le loro tradizioni usi e costumi .

Puoi anche tu raccontare la tua esperienza nel Regno Unito, la tua opinione, segnalare qualche evento o qualcosa che potrebbe interessare altri italiani. 

Partecipa anche tu!

Rispondi

Commenti recenti
I più venduti
OffertaBestseller No. 1 Italian-English Bilingual Visual Dictionary with Free Audio App
Bestseller No. 3 Complete Italian Step-by-Step

Ultimo aggiornamento 2022-01-17 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

"A Londra vendono solo specchi per le allodole"
"La vita qui a Londra separa le famiglie ..Non le unisce! "
"Tanta forza di coraggio e tanta volontà da mettere in valigia"
- Unknow (20)
Londra: "L'esperienza che mi ha cambiato la vita!"
"Il cittadino in Gran Bretagna conta davvero"
Gli italiani che hanno avuto successo in UK, raccontateci la vostra storia
a voi la parola
La guida di Fabio per trovare il liberismo a Londra
"Per il lavoro una vera e propria favola"
- Unknow (3)
Adriano scrive che Londra sta passando brutti momenti
Enzo, arrivato a 57 anni, ha trovato un paese civile e serio
Torna su
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: