Fate un salto nel passato in questi locali che si trovano in diverse parti di Londra. Che sia chiaro non si tratta di locali molto economici, ma nemmeno tra i più cari. Comunque si tratta di posti dove andare per fare un’esperienza abbastanza unica.

Questi locali sono in tutto 6 fino ad ora a Londra e ognuno ha uno stile diverso e unico. Sono tutti ispirati al romanzo di Jules Verne “Giro del mondo in 80 giorni” e vi spieghiamo come.

Il primo si trova a Mayfair a Bruton Lane in quella che dovrebbe essere la casa fittizia di Phileas J. Fogg il protagonista del romanzo. In questa casa potete andare a farvi un cocktail o due circondati da oggetti e mobili che il personaggio immaginario ha collezionato in giro per il mondo.

Al Covent Garden a 1 New Row invece che dovrebbe essere la casa della ugualmente fittizia zia Gertrude troverete una scelta di 150 tipi di gin diversi. Potrete anche gustare tè con il vostro gin. Mentre al 1 Bedford Street troverete la Society of Exploration che vi porta intorno al globo con tanti drinks e cibi diversi. Al 58 St Martin’s Lane troverete invece la taverna che la zia Gertrude ha lasciato alla sua cameriera Fanny McGee. Questo locale è dedicato al teatro e al mondo degli attori.

Il bar che si trova nella City al 37 Broadgate Circle ha un aspetto piuttosto coloniale e marittimo, infatti ispirato dall’altrettanto fittizia moglie di Phileas Fogg che era indiana. Anche qui troverete una scelta di cocktail e altre bevande che provengono da tutto il mondo.

A Fitzrovia al 48 Newman Street si trova invece un posto pieno di piante che dovrebbero essere tutte le piante portate a casa da Phileas Fogg dai sui viaggi. Anche qui potete fare un cocktail o un tè pomeridiano.

Tutti questi locali ospitano anche eventi e potete controllare sul loro sito.

Piadina a Londra per chi ne sente la mancanza

 

 

Commenta