Londra, 10 notti in hotel per chi arriva nel Regno Unito


Si aspetta oggi quasi sicuramente la conferma ufficiale che chi arriva nel Regno Unito dovrà fare quarantena obbligatoria in un hotel con le spese a suo carico. Quello che non sappiamo è se questa nuova norma sarà per tutti o solo per i viaggiatori che arrivano da certi paesi.

Una delle ipotesi è che solo chi arriva da paesi con varianti di COVID-19 come Sud Africa e Brasile dovrà fare questa quarantena. Altri paesi potrebbero essere aggiunti in seguito. Inizialmente il governo aveva pensato di chiudere proprio tutte le frontiere ma l’aviazione civile ha chiesto delle misure meno severe. 

La permanenza in hotel deve essere di dieci giorni e non si può uscire dalla propria stanza. L’albergo porta vassoi di cibo tre volte al giorno che vengono lasciati fuori dalla porta e asciugamani puliti e lenzuola quando necessario.  Ad ogni viaggiatore verrà dato un hotel specifico.

 

Scritto da Daniela Mizzi

Nel Regno Unito dal 1991, grande viaggiatrice e amante dell'avventura. Lavorato in diversi settori dall'amministrazione al settore pubblicitario.

Visitiamo Henley-on-Thames nello Oxfordshire

Lavoro da dentista a Londra e nel Regno Unito dopo la Brexit