Londra, 70 centri commerciali britannici a rischio di chiusura definitiva

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

Ci sono circa 700 centri commerciali in tutto il Regno Unito ma per una combinazione dei fallimenti di alcune grosse catene e il fatto che la pandemia ha fatto cambiare le abitudini di shopping dei britannici, 70 centri commerciali sono a rischio di chiusura.

Lo dice The Daily Mirror in un articolo che cita una ricerca condotta da LDC che ha trovato che 5 centri commerciali hanno 80% dei negozi chiusi, una trentina sono mezzi vuoti e altri 34 hanno solo tra il e 50% dei negozi ancora aperti.  Chiaramente non è possibile continuare a lungo senza abbastanza negozi.  Più negozi chiudono e meno attraente diventa tutto il centro commerciale, quindi anche i negozi ancora aperti ne risentono e potrebbero chiudere.  La ricerca include solo i centri commerciali al coperto e non i cosidetti retail park dove solitamente ci si arriva in auto.

Alcuni centri sono già stati chiusi o ci sono piani per creare uffici, abitazioni o altre cose. È probabile che con l’arrivo dell’internet shopping, l’abitudine di andare ai centri commerciali fosse comunque in declino, molti sono anche chiaramente un prodotto degli anni  ’70 e ’80 e hanno un look sorpassato. Inoltre generalmente hanno tutti gli stessi negozi, in un mondo dove possiamo comprare di tutto su internet, sembra ora che abbiano una scelta piuttosto limitata.

I primi shopping centre nel Regno Unito furono gli Arndale Centre che aprirono agli inizi degli anni ’70 in quasi tutte le città. Quello di Wandsworth a Londra era il più grande d’Europa quando aprì nel 1971.  Il più grande di questi centri è quello di Manchester che prima della pandemia aveva circa 41 milioni di visitatori all’anno.

Il primo vero centro commerciale all’americana fuori dal centro città nel Regno Unito è stato aperto nel 1976 ed è stato chiamato Brent Cross Shopping Centre. Il centro si trova nel nord-ovest di Londra e in tempi normali aveva circa 15 milioni di visitatori ogni anno.

Ma i tempi cambiano sempre…

Visita i Chilterns vicino a Londra
Untitled design (41)
Porti e tazze come l'inglese deriva dal latino
Dungeness
Dungeness nel Kent, il deserto dell'Inghilterra
a voi la parola (2)
Gianfranco scrive che trasferirsi ora a Londra è facile
Untitled design (36)
Quale sarà la canzone numero 1 per Natale? Adele, Ed Sheeran o chi altro?
Business executive conducting job interview with man
Lavoro nelle risorse umane per persona che parla italiano
Untitled design (37)
Londra, una linea della metropolitana a rischio di chiusura
pub a pedali
Londra, il primo pub a pedali del West End
Untitled design - 2020-12-05T165621
Architettura Tudor in Inghilterra - posti da vedere
Untitled design (31)
Gioite e giusto, quando l'inglese viene dal latino!
I più venduti
OffertaBestseller No. 1 Brexit. Tra diritto e politica
OffertaBestseller No. 2 Brexit. Istruzioni per l'uso. Finanza lavoro famiglia affari
OffertaBestseller No. 3 Brexit - The Uncivil War (Dvd) ( DVD)

Ultimo aggiornamento 2021-12-01 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Lascia un commento

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: