Londra, adesso già si parla di un altro lockdown e medici contro Johnson

Boris Johnson non vuole posticipare il suo “giorno della Libertà” lunedì 19 luglio anche se i casi stanno aumentando e diversi ospedali devono cancellare le operazioni perché hanno troppi pazienti COVID.  Così da lunedì non occorre distanziarsi e viene tolto l’obbligo legale di mettere la mascherina.  Si, tutti raccomandano di mettersela, ma non esiste l’obbligo di farlo e chi non la mette non rischia niente. 

Intanto il Chief Medical Officer Chris Whitty ha avvertito che potremmo tornare in isolamento in sole cinque settimane.

Il Chief Medical Officer ha suggerito che le restrizioni potrebbero essere necessarie ancora una volta, perché il numero dei pazienti negli ospedali diventerà impossibile da gestire.

Centinaia e centinaia di medici e scienziati hanno firmato una lettera aperta al governo illustrando i vari pericoli della loro strategia dal rischio di avere nuove varianti al problema del long COVID nei bambini e adolescenti che ne sono più soggetti. 

Inoltre diversi esperti mondiali e anche della OMS hanno espresso la loro preoccupazione. Il Regno Unito è un hub mondiale di viaggi e qualsiasi variante che nasce qui potrebbe arrivare dovunque in poco tempo. Potrebbe essere una variante che riesce a sfuggire gli anticorpi dei vaccini. Certo, alla fine i vaccini si trovano per qualsiasi variante, ma occorre tempo, denaro e bisogna rivaccinare tutti. Nel frattempo, molti ancora morirebbero. 

Vedremo se il governo resiste alla pressione di non aprire completamente, prima di lunedì. Il problema è che molti nel partito di Johnson vogliono riaprire a tutti i costi e se il primo ministro decidesse di non farlo, potrebbero negargli la fiducia e fare saltare il governo.  COVID o la poltrona praticamente. 

OffertaBestseller No. 1
PRIMA Home Test Primacovid Covid-19 Serological Test, Self Test Per La Rilevazione Qualitativa Di Anticorpi Igg Ed Igm Contro Sars-Cov2 In Campioni Di Sangue Intero Umano - 21 g
  • Test Sierologico
  • Risultato in 10 minuti
  • Eseguibile in qualsiasi momento della giornata e a casa propria
  • Per sapere se la persona sottoposta al test è stata esposta al virus responsabile del COVID-19
  • Indica la presenza di anticorpi IgG e IgM nel sangue in caso di avvenuta esposizione al virus, e quindi l'eventuale sviluppo della malattia COVID-19

 

Ultimo aggiornamento 2021-07-16 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Daniela Mizzi
Nel Regno Unito dal 1991, grande viaggiatrice e amante dell'avventura. Lavorato in diversi settori dall'amministrazione al settore pubblicitario.

Commenta

You may also like