giornata della lingua inglese

Londra, ai giovani non dovrebbe essere dato il vaccino Astra Zeneca

 

Il regolatore sanitario del Regno Unito ha suggerito di non somministrare ai minori di 30 anni il vaccino  Oxford / AstraZeneca.

Questo dopo che ci sono stati oltre 70 casi nel Regno Unito di trombosi o coagulazioni anomale del sangue. Bisogna però aggiungere che sono state vaccinate oltre 20 milioni di persone con questo vaccino. 

 Questo pomeriggio, una revisione del comitato di sicurezza dell’Agenzia europea per i medicinali ha concluso che “i coaguli di sangue anomali dovrebbero essere elencati come effetti collaterali molto rari”.

Ovviamente gli scienziati ripetono che i rischi di una trombosi è minore rispetto ai rischi di prendere il COVID, ma questo non vale per i più giovani che sono meno a rischio di prendere una forma grave del coronavirus

A chiunque avesse manifestato certi sintomi dopo la prima vaccinazione con Astra Zeneca è stato anche detto di non fare il richiamo. 

 

Rispondi

Torna su