giornata della lingua inglese

Londra, arriva il visto che non richiede di avere un’offerta di lavoro

L’Home Office britannico ha annunciato l’arrivo di un nuovo tipo di visto che permette al titolare di trasferirsi nel Regno Unito anche senza avere ancora avuto un’offerta di lavoro. Prima che ti fai prendere dalla pazza gioia, questi visti non sono per i comuni mortali. 

Sono per persone che hanno studiato in qualche università prestigiosa, quali non sappiamo e nemmeno sappiamo cosa intendono per prestigiosa e se questo basta per avere un visto. Sarebbe un po’ assurdo se qualcuno che ha studiato ad Harvard e ha preso il minimo dei voti può avere il visto, mentre una persona molto qualificata che ha studiato in un università meno prestigiosa e preso voti altissimi non può averlo. Probabilmente daranno anche la preferenza alle università di lingua inglese

La definizione ufficiale del governo britannico è la seguente:

Il visto sarà per i  candidati che si sono laureati in una delle migliori università globali. Il governo del Regno Unito esplorerà la possibilità di estendere l’ammissibilità ad altre caratteristiche ad alto potenziale. Non ci sarà alcun obbligo di offerta di lavoro, dando agli individui la flessibilità di lavorare, cambiare lavoro o datore di lavoro e dare contributi all’economia del Regno Unito. Il percorso consentirà inoltre alle persone idonee di estendere il visto e stabilirsi nel Regno Unito, nel rispetto di requisiti specifici.

Tutto chiaro, no?

Rispondi

Torna su