Londra, bisogna fare attenzione alla processionaria della quercia

Anche quest’anno ritorna l’avvertimento di fare attenzione ai bruchi delle processionaria della quercia. La processionaria della quercia (Thaumetopoea processionea) è una falena i cui bruchi si possono trovare nei boschi di querce, dove si nutrono di foglie, provocando notevoli danni. Viaggiano in processioni dal naso alla coda, con un leader seguito da file di diversi bruchi.

Questa falena è stata trovata a Londra nel 2006 e da allora i numeri sono aumentati. A maggio, giugno e luglio è l periodo peggiore poiché questo è il periodo dell’anno in cui emergono e si nutrono prima di trasformarsi in falene.

I bruchi e i loro nidi hanno dei filamenti che sono molto irritanti tanto da richiedere spesso l’intervento di un medico se toccati. Oltre a provocare dermatite possono anche causare problemi respiratori, anche gravi. Fate anche attenzione ai cani, che possono avere brutte reazioni se toccano questi bruchi. Le falene invece non sono pericolose. 

I bruchi possono essere identificati dai loro nidi, che sono tipicamente a forma di cupola o a forma di lacrima, grandi mediamente come una palla da tennis. I bruchi hanno le teste nere e sono coperti da peli bianchi che sono appunto molto tossici.

 

Daniela Mizzi
Nel Regno Unito dal 1991, grande viaggiatrice e amante dell'avventura. Lavorato in diversi settori dall'amministrazione al settore pubblicitario.

You may also like

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

More in natura