giornata della lingua inglese

Londra, chiudono tutti i negozi GAP, persi migliaia di posti di lavoro

Un altro colpo alla vendita al dettaglio nel Regno Unito. Gap, la catena di abbigliamento statunitense ha deciso di chiudere tutti gli 81 negozi che ha nel Regno Unito e nella Repubblica d’Irlanda. 

Lo farò anche velocemente nel giro di circa due mesi con la perdita di migliaia di posti di lavoro. Gap non ha intenzione di sparire dal mercato britannico, ma di spostare tutto online.  Ma anche se non lascia il paese, lascia la High Street, ovvero le strade commerciali che si trovano in tutte le città e cittadine. 

Ciò significa che molte strade commerciali sono ora mezze vuote, con negozi in affitto a cui nessuno sembra essere molto interessato. A parte Amazon che sta aumentando il numero di negozi senza casse. Negli ultimi 12 mesi, quasi 200 mila posti di lavoro sono andati persi nella vendita al dettaglio.

GAP è un negozio di abbigliamento che offre abbigliamento casual per uomo, donna e bambino. L’azienda è stata fondata nel 1969 da Don Fisher e Doris Fisher a San Francisco, in California.

La sede della società si trova nella sede della Old Navy a San Francisco. GAP è noto per i suoi jeans in denim, t-shirt, felpe, pantaloni della tuta, pantaloncini e vestiti per bambini.

Rispondi

Torna su