“Londra ci ha già dato molto di più dell’Italia e ci ha fatto tornare l’ottimismo”

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

Cerchiamo di dare la parola a tutti e pubblichiamo anche esperienze completamente diverse dalle nostre. Queste testimonianze riflettono solo l’esperienza ed opinione di chi l’ha scritta Se vuoi anche tu aggiungere la tua testimonianza puoi farlo compilando il modulo qui sotto. Ci riserviamo il diritto di non pubblicare testimonianze. Se decidi di condividere la tua esperienza puoi anche scegliere di inviare una tua foto che sarà pubblicata nel tuo articolo, troverai il modulino per caricare la tua foto qui sotto. Inviando il modulo qui sotto acconsenti a pubblicare la tua testimonianza su questo sito

 

rain

Quando sei venuto/a a Londra/Regno Unito?
Nel 2013

Come hai cercato una sistemazione fissa e hai avuto problemi?
I primi tempi passai abbastanza un’odissea, tra padroni di casa furfanti e la mia ingenuità in materia,  ma ora sono sistemato bene

Come hai cercato lavoro?
Di porta a porta la prima volta ora cerco solo con internet

 Quanto tempo ci hai messo a trovare il tuo primo lavoro?
Un paio di settimane

Quale e’ stato il tuo primo lavoro? E che lavoro stai facendo adesso?
Prima lavoravo per KFC per 3 settimane, sono passato al customer service e ora lavoro per il comune di Camden

Che tipo di esperienza di lavoro o titoli di studio avevi all’arrivo?
Laurea, lavoro precario, stage non pagato e basta

Come era il tuo inglese scritto e parlato al tuo arrivo?
Passabile

Foto: © Copyright Robin Stott and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

Come definiresti la tua esperienza a Londra/Regno Unito fino ad ora? E per quali motivi?
Molto buona. Sia io che mia sorella viviamo a Londra ora incoraggiati da nostro padre che non vede futuro in Italia e voleva i figli sistemati all’estero. Probabilmente lo ringrazieremo sempre, siamo entrambi sistemati bene nel giro di pochi anni. Ma i vantaggi non sono solo economici, qua si respira un’aria migliore

Condividere una stanza con estranei a Londra

Consiglieresti ad altri di partire per Londra/Regno Unito e per quali motivi?
Si, per i motivi che ho scritto prima. L’Italia non ha futuro e non lo offre, prima ce ne andiamo e meglio è. Londra ci ha già dato molto di più dell’Italia e  ci ha fatto tornare l’ottimismo

 Potresti dare due consigli utili a chi deve ancora partire?
Emigrare non è mai facile e non bisogna prenderlo mai sotto gamba, dovete pensare a partire e cercare di trovare qualcosa, partire e fare cilecca a Londra, un posto che offre tante possibilità a tutti  senza guardare all’età o razza,  secondo me dimostra grande  incapacità basilare. 

Queste sono risposte al nostro sondaggio e non necessariamente sottoscriviamo a ciò che viene detto, pubblichiamo le risposte per dover di cronaca e per dare la parola a tutti

Se vuoi anche tu un lavoro a Londra o nel Regno Unito, leggi qui

Puoi anche tu compilare questo sondaggio qui sotto

Puoi anche tu raccontare la tua esperienza nel Regno Unito, la tua opinione, segnalare qualche evento o qualcosa che potrebbe interessare altri italiani. 

Partecipa anche tu!

Rispondi

Commenti recenti
I più venduti
OffertaBestseller No. 1 Italian-English Bilingual Visual Dictionary with Free Audio App
Bestseller No. 3 Easy learning italian: Trusted support for learning

Ultimo aggiornamento 2022-01-22 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

28423676_smartphone-news-template
"Si devono anche ridimensionare le paure e continuare a vivere"
"Londra ci ha già dato molto di più dell'Italia e ci ha fatto tornare l'ottimismo"
Lettore dice di aver un lavoro ben pagato e appagante
"Londra offre tantissimo ora"
Sharon lavora con i bambini e racconta la sua esperienza
28423676_smartphone-news-template
Molti italiani in UK sono senza lavoro, come aiutarli? (CONDIVIDETE)
Ada lavora per una galleria d'arte a Londra
Secondo me per rimanere bisogna fare la cittadinanza
Rino, head chef a Londra, ha cucinato anche per Tim Burton
Esperienza di un italiano che lavora come security officer
Torna su
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: