“Londra ha tante opportunità e un tenore di vita alto”

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

Cerchiamo di dare la parola a tutti e pubblichiamo anche esperienze completamente diverse dalle nostre. Queste testimonianze riflettono solo l’esperienza ed opinione di chi l’ha scritta Se vuoi anche tu aggiungere la tua testimonianza puoi farlo compilando il modulo qui sotto. Ci riserviamo il diritto di non pubblicare testimonianze. Se decidi di condividere la tua esperienza puoi anche scegliere di inviare una tua foto che sarà pubblicata nel tuo articolo, troverai il modulino per caricare la tua foto qui sotto. Inviando il modulo qui sotto acconsenti a pubblicare la tua testimonianza su questo sito

Quando sei venuto/a a Londra/Regno Unito?

Marzo 2016

Come hai cercato una sistemazione fissa e hai avuto problemi?

In un residence per studenti

Come hai cercato lavoro?

Internet e agenzie per laureati

Quanto tempo ci hai messo a trovare il tuo primo lavoro?

Tramite un’agenzia due giorni, dopo ho cercato di meglio

Come era il tuo inglese scritto e parlato al tuo arrivo?

Molto buono, ottimo scritto

Che tipo di esperienza di lavoro o titoli di studio avevi all’arrivo?
Laurea in psicologia, babysitter, lezioni di inglese e una fiera

Quale e’ stato il tuo primo lavoro? E che lavoro stai facendo adesso?

Il mio primo lavoro era temp in ricerche di mercato, ora sono research executive

Come definiresti la tua esperienza a Londra/Regno Unito fino ad ora? E per quali motivi?

Come minimo eccezionale,  ho trovato subito lavoro temporaneo e in pochi mesi sono passata ad un lavoro a tempo indeterminato in campo simile ai miei studi e che offre un futuro interessante. Ho solo 25 anni e mi sembra di essere in una bella situazione. Mi piace anche Londra, la facilità di instaurare rapporti d’amicizia con persone da tutto il mondo, le tante offerte culturali. A Londra ci si sente subito a casa propria.

Consiglieresti ad altri di partire per Londra/Regno Unito e per quali motivi?

Solo con un buon inglese. Mi sono data molto da fare per arrivare con un inglese avanzato, non volevo partire da troppo in basso e lo sforzo mi è stato ripagato subito. Come succede sempre a Londra, se ti sforzi per raggiungere determinati obiettivi, ricevi sempre qualcosa in cambio. Se prendi le cose alla leggera, Londra ti schiaffeggia duramente.

 Potresti dare due consigli utili a chi deve ancora partire? 

Studia l’inglese in Italia, se arrivi con un buon livello scritto in poche settimane migliori molto anche l’orale. Evita  anche il mondo dei lavoretti sottopagati e non perdere tempo. Buttati subito in un settore che ti interessa, non perdere tempo a fare un lavoro che detesti, soffrirai per niente. Londra ha tante opportunità e un tenore di vita alto, dipende solo da te saperle cogliere dal primo giorno.

Queste sono risposte al nostro sondaggio e non necessariamente sottoscriviamo a ciò che viene detto, pubblichiamo le risposte per dover di cronaca e per dare la parola a tutti

Se vuoi anche tu un lavoro a Londra o nel Regno Unito, leggi qui

Puoi anche tu compilare questo sondaggio qui sotto

Puoi anche tu raccontare la tua esperienza nel Regno Unito, la tua opinione, segnalare qualche evento o qualcosa che potrebbe interessare altri italiani. 

Lascia un commento

Rispondi

I più venduti
OffertaBestseller No. 1 Italian-English Bilingual Visual Dictionary with Free Audio App
OffertaBestseller No. 2 Dizionario giurieconomico. English-italian, italiano-inglese. Con voci dell'american english
Bestseller No. 3 Merriam-Webster's Italian-English Dictionary

Ultimo aggiornamento 2021-12-06 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Testimonianze di alcuni italiani sulla situazione in UK per il #coronavirus
Transiti1
Transiti, una start up per gli italiani residenti all'estero
Una lettrice scrive che chi lavora tanto viene subito ricompensato
Sono Elisa e vivo in Scozia
Angelica scrive che venire a Londra è stata la fine di un incubo
Cristina racconta la sua storia dalle 'stalle alle stelle' a Londra
Alessandra descrive i problemi quando si condivide una casa
- Unknow (20)
Londra: "L'esperienza che mi ha cambiato la vita!"
"Qua il cittadino conta e la gente vive bene"
Monica, partita per l'Inghilterra a 50 anni, racconta la sua esperienza
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: