rea (18)

Londra, continua la crisi del personale

In risposta al continuo aumento della carenza di competenze, con l’Office for National Statistics (ONS) che ha rivelato un altro calo dei livelli di disoccupazione, il fornitore globale di servizi di consulenza e outsourcing dei talenti, AMS, ha avvertito che la corretta implementazione della tecnologia insieme a soluzioni di risorse basate sui dati è necessario se i datori di lavoro vogliono trovare le competenze giuste per supportare la loro azienda. Steve Leach, amministratore delegato regionale, Regno Unito e Irlanda presso AMS, commenta: “Sebbene le ultime statistiche sul lavoro dell’ONS abbiano mostrato un calo dei numeri di posti vacanti negli ultimi tre mesi, il livello di posti di lavoro non occupati rimane superiore a quello pre-pandemia. Combina questo con il continuo calo dei livelli di disoccupazione e l’aumento della dipendenza dagli appaltatori e c’è un quadro chiaro delle lotte per le competenze in tutto il Regno Unito. “La sfida in questo ambiente è identificare di quali talenti ha effettivamente bisogno un’azienda e dove possono essere trovati. Quando sorgono difficoltà di assunzione, può essere fin troppo facile seguire percorsi di risorse che sono stati storicamente utilizzati con il pretesto di trovare rapidamente qualcuno.

Ma in verità, quando la competizione per il talento è dilagante, è probabile che le solite fonti si siano esaurite. “È importante che le aziende adottino un approccio veramente strategico per trovare persone in questo mercato difficile, che dovrebbe essere abilitato alla tecnologia e basato sui dati. La giusta intuizione può aiutare a identificare dove si possono trovare le migliori competenze, e questo include nella tua attività. È probabile che le aziende più grandi in particolare abbiano persone all’interno dell’azienda che possono essere riqualificate e riassegnate altrove per ricoprire ruoli più difficili da reperire e l’uso corretto della tecnologia che consente un approccio basato sui dati può aiutare a identificare questo. “Con la necessità di velocità nel processo di reclutamento, anche l’automazione ha un ruolo cruciale da svolgere nel mantenere i candidati coinvolti. L’assunzione di per sé spesso può richiedere troppo tempo e in un ambiente in cui la competizione per i migliori talenti è ancora in corso, qualsiasi passo per aiutare a far progredire le cose sarà vantaggioso”.

 

AMS è un’organizzazione multinazionale che fornisce soluzioni per l’intera forza lavoro. L’azienda è stata fondata nel 1996. Attraverso i processi di creazione, riorganizzazione e ottimizzazione della forza lavoro, permettiamo alle organizzazioni di sopravvivere in un’era segnata da continui cambiamenti. Ciò avviene attraverso mezzi quali l’acquisizione di talenti e la gestione della forza lavoro contingente, la mobilità interna e lo sviluppo delle competenze, nonché servizi di consulenza in materia di talenti e tecnologia.

(Visited 20 times, 1 visits today)

Rispondi