Londra: critiche alla nuova statua di Mary Wollstonecraft

La nuova statua creata da Maggi Hambling è una figura di donna nuda argentata che emerge da una massa astratta. Si trova ora a Newington Green.

Sono anni che esistono petizioni e richieste perché Londra abbia una statua dedicata alla Woolstonecraft che è ritenuta la prima vera scrittrice femminista. Ma ora che finalmente arriva la statua non tutti sono contenti. 

Il motivo è che la Woolstonecraft è nuda, mentre le statue di personaggi famosi maschili sono generalmente vestiti. Secondo la Hambling, la scultrice la scultura rappresenta lo spirito della  Hambling e vestirla l’avrebbero definita una donna di quel tempo, mentre dovrebbe rappresentare tutti. 

Il 90% delle statue che si trovano a Londra rappresenta uomini, quindi una statua di una figura femminile è sempre benvenuta. La Wollstonecraft nacque a Londra nel 1759 e scrisse il trattato A Vindication of the Rights of Women nel quale dichiarò che le donne non erano inferiori agli uomini ma sono costretta a diventare subordinate. Morì subito dopo la morte della figlia Mary Shelley, diventata poi famosa per aver scritto il romanzo gotico Frankenstein. 

[amazon bestseller=”mary woolstonecraft” items=”1″] Ellaroth, CC BY-SA 3.0, via Wikimedia Commons

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scritto da Daniela Mizzi

Nel Regno Unito dal 1991, grande viaggiatrice e amante dell'avventura. Lavorato in diversi settori dall'amministrazione al settore pubblicitario.

Damme in Belgio

Damme in Belgio, il porto storico di Bruges

Londra: crollo delle assunzioni di neo-laureati