Londra, dal 1 gennaio 2022 ritorna il roaming

Uno dei tanti ‘vantaggi’ della Brexit è che dal 1 gennaio 2022 non solo ritornano dazi e dogane al 100% per le merci dal Regno Unito alla UE, ma anche i roaming per i cellulari tra paesi UE e Regno Unito. Il Regno Unito ha invece deciso di non mettere dazi per le merci dalla UE per ora. Non per essere magnanimo, ma perchè rischierebbe di rimanere senza cibo

Il motivo di questo ritorno è che non esiste nessun accordo per il roaming nel trattato fatto da Boris Johnson in poche ore e quindi la decisione rimane ai fornitori di telefonia mobile. Non sappiamo che decisione abbiano preso i fornitori italiani per chi viene nel Regno Unito con un cellulare italiano. 

Quindi dipende dal tuo fornitore di telefonia mobile sia che sia britannico o italiano. Alcuni hanno deciso di non introdurre il roaming, altri fanno pagare una cifra fissa giornaliera, devi guardare le condizioni del tuo operatore. 

Indubbiamente, sono sempre meno le persone che dichiarano che Boris Johnson ha fatto un ottimo trattato con la UE. Visto che diventerà praticamente impossibile esportare nel Regno Unito in piccole quantità e mentre Nestlè potra continuare a farlo, i produttori piccoli e artigianali non potranno più e ora i fornitori di telefonia mobile possono rimettere il roaming, chi ci guadagna sono solo le multinazionali e le grosse compagnie.

Chi aveva detto che la Brexit era una ‘vittoria del popolo’ contro l’elite e le multinazionali?

Booking.com

Rispondi

Torna su