“Londra è la città migliore per crearsi la propria vita”

Quando sei venuto/a a Londra/Regno Unito?

10 dicembre 2014. Purtroppo ho fatto la stupidaggine di non registrarmi all’Aire e non è ufficiale.

Come hai cercato una sistemazione fissa e hai avuto problemi?

All’inizio camere in affitto poi mi sono infine sistemato in un ostello.

Come hai cercato lavoro?

Ho consegnato i CV nei ristoranti fino a che dopo alcuni giorni mi hanno chiamato e ho iniziato.
 Quanto tempo ci hai messo a trovare il tuo primo lavoro?

2 giorni, ma l’ho cercato quando avevo finito tutti i soldi dopo mezzo anno.

Quale e’ stato il tuo primo lavoro? E che lavoro stai facendo adesso?
Kichen Porter. Questo in diversi ristoranti che poi sono chiusi e ho dovuto cambiare. Ora lavoro in un ostello per vitto e alloggio gratuiti ma cerco unaltro lavoro per pagare le tasse regolarmente.

Che tipo di esperienza di lavoro o titoli di studio avevi all’arrivo?

Pittore freelance a commissione in nero in Sardegna, diploma al massimo dei voti al liceo artistico.

Come era il tuo inglese scritto e parlato al tuo arrivo?

Pessimo. L’ho migliorato direttamente qui a Londra. Adesso direi che è abbastabza buono ma va ancora perfezionato.

Come definiresti la tua esperienza a Londra/Regno Unito fino ad ora? E per quali motivi?

Finendo i soldi dopo persi i lavori al ristorante sono finito in strada per mezzo anno fino a che ho trovato un centro per homelless che mi ha aiutato per trovarmi una sistemazione in un ostello. Ho rifiutato i benefit perché voglio farmi tutto con le mie forze, prendermi un lavoro che mi farà riaquistare ddnaro e pagarmi in futuro un accademia di belle arti per fare il gallerista a Londra.

Consiglieresti ad altri di partire per Londra/Regno Unito e per quali motivi?
Prima del Brexit si, londra è la città migliore per crearsi la propria vita, lavoro studio ecc.. ma adesso mi preoccupo per tutti i miei progetti e i miei sogni. Se dovessi uscire in Italia non mi è rimasto un parente in vita e nessuna casa. Io voglio rimanere qui per sempre, prendermi la nazionalità dopo i cosiddetti 5 anni e proseguire con le mie ambizioni. Ma non so se dopo 2 anni mi faranno rimanere, ma son disposto a fare tutto cio che serve per rimanere qui per sempre.

 Potresti dare due consigli utili a chi deve ancora partire?

Fatelo il piu in fretta possibile se volete, ma cercatevi un lavoro dall’italia, la residenza o l’iscrizione all’università, fatevi il passaporto, cercate di avere un buon salario in banca e partite con un buon inglese e tutte le info su questa città perche è davvero importante come inizio per avere più opportunità di rimanere. Se mi fossi registrato la residenza prima sarei ufficialmente qui due anni prima della Brexit adesso è un casino. Ma chi se lo poteva aspettare una simile batosta?

Queste sono risposte al nostro sondaggio e non necessariamente sottoscriviamo a ciò che viene detto, pubblichiamo le risposte per dover di cronaca e per dare la parola a tutti

Se vuoi anche tu un lavoro a Londra o nel Regno Unito, leggi qui

Puoi anche tu compilare questo sondaggio qui sotto

Commenta

Cerchiamo di dare la parola a tutti e pubblichiamo anche esperienze completamente diverse dalle nostre. Queste testimonianze riflettono solo l’esperienza ed opinione di chi l’ha scritta Se vuoi anche tu aggiungere la tua testimonianza puoi farlo compilando il modulo qui sotto. Ci riserviamo il diritto di non pubblicare testimonianze. Se decidi di condividere la tua esperienza puoi anche scegliere di inviare una tua foto che sarà pubblicata nel tuo articolo, troverai il modulino per caricare la tua foto qui sotto. Inviando il modulo qui sotto acconsenti a pubblicare la tua testimonianza su questo sito

“I contratti a tempo indeterminato sono sempre meno comuni”
"I contratti a tempo indeterminato sono sempre meno comuni"
My Post
"Con la Brexit alle porte poi..tira una brutta aria"
"Il 60% dei londinesi è laureato, per farsi valere bisogna distinguersi"
Silvia ci racconta alcuni problemi che ha avuto a Londra
Silvia ci racconta alcuni problemi che ha avuto a Londra
“Sono in birmingham da circa 4 mesi”
"Sono in birmingham da circa 4 mesi"
- Unknow (5)
Dany lavora nelle palestre e consiglia di andare in Scozia
“Volevo almeno fare il cameriere”
"Volevo almeno fare il cameriere"
birmingham
"Se si esclude Londra, evitate tutta l'Inghilterra come la peste"
"Una volta che si viene qui è difficile andar via"
Esperienze lavorative estere non riconosciute
Esperienze lavorative estere non riconosciute
Ultime reazioni
Torna su