giornata della lingua inglese

Londra, è ufficiale la pandemia è finita dice Boris Johnson

Si ritorna al bar, in discoteca, ai concerti dal vivo e senza tenere le distanze o le mascherine. Si può partecipare a tutti gli eventi anche con migliaia di persone e andare sui mezzi pubblici come una volta. 

Tutte le regole vengono spazzate via tranne la necessità di autoisolarsi se si ha un risultato positivo al tampone e rimangono le liste verde, ambra e rossa per i paesi esteri. Secondo il primo ministro le vaccinazioni hanno risolto il problema. Ammette che ci saranno ancora casi e decessi ma saranno molto meno di una volta e che dobbiamo tutti imparare a conviverci. 

Non sarà più necessario lavorare da casa e si può andare a visitare le persone che vivono in case di riposo. Non esiste nessun obbligo di usare l’app del sistema sanitario per il track and trace per andare nei posti pubblici.  Inoltre dovrebbe finire l’isolamento di studenti se qualcuno ha il coronavirus nella propria classe.  Il numero dei bambini che sono rimasti a casa da scuola perchè qualcuno in classe loro era positivo è stato molto alto. 

Boris Johnson ritiene che una volta si riapre non si ritorna più indietro e bisogna adattarsi e continuare a vivere al 100%.  

Rispondi

Torna su