giornata della lingua inglese

Londra, i costi astronomici per i datori di lavoro che vogliono un lavoratore europeo

Per un problema di visti e di costi diventa sempre più difficile trovare lavoro nel Regno Unito, Infatti assumere un italiano o un europeo costa fino a 10 mila sterline al datore di lavoro.  Ovviamente tenderanno ad assumere un lavoratore straniero solo quando ha esperienza importante che non trovano nel paese. 

I datori sono anche scoraggiati ad assumere persone senza il permesso di lavoro poichè le multe per aver assunto un clandestino sono ora molto salate. La sanzione per un’azienda sorpresa a infrangere le regole e non aver eseguito correttamente un controllo del documento per il diritto al lavoro è di £ 20.000 per ogni lavoratore interessato senza limite di numero. 

I datori di lavoro sono preoccupati dai costi  per ottenere una licenza di sponsor (un datore di lavoro prima di offrire il lavoro ad uno straniero deve avere una licenza per farlo), i costi dei visti, l’addebito per le competenze in materia di immigrazione e supplemento sanitario.

Solo gli europei che hanno chiesto ed ottenuto il pre settled o settled status entro il 30 giugno 2021 potranno lavorare legalmente senza bisogno di un visto.  Molti settori avranno notevoli problemi a trovare personale, il sistema di immigrazione accetta solo persone molto qualificate e non esiste alcuna via di accesso al Regno Unito per occupazioni meno qualificate. 

Gli individui avranno anche bisogno di un’offerta di lavoro da uno sponsor autorizzato, il che significa che i datori di lavoro devono avere una licenza di sponsor in atto. Ciò comporta anche costi aggiuntivi e maggiori responsabilità per il datore di lavoro. Vedremo come la cosa si sviluppa soprattutto se l’economia dovesse riprendersi velocemente come molti esperti prevedono. 

Rispondi

Torna su