Londra, il 21% dei giovani è disoccupato

Secondo un’indagine che i giornali The Independent e Evening Standard hanno condotto insieme, la disoccupazione giovanile a Londra è aumentata del 55% in 18 mesi.  Ora un giovane su cinque è disoccupato, spesso da oltre 6 mesi e le cose sono ancora peggio per le ragazze.

La situazione nella capitale è di gran lunga la peggiore del paese, con le Midlands occidentali la seconda regione più colpita al 15%. La Scozia è la meno colpita con il 9%.

Il programma Kickstart del governo, tanto osannato e costato oltre 2 miliardi di sterline ha fallito in modo spettacolare. Infatti solo 97 mila giovani hanno trovato lavoro in tutto il Regno Unito e non sappiamo quanto è stato merito di Kickstart o loro. Il problema del programma era che era stato pensato ed eseguito male e le aziende lo hanno generalmente evitato. In seguito sono state fatte correzione, ma ormai si era fatto una brutta reputazione.

Allo stesso tempo ci sono molti settori che hanno bisogno di personale, ma nella maggioranza dei casi non possono essere fatti dai giovani londinesi. Prima di tutto perchè possono non trovarsi a Londra oppure perchè richiedono esperienza. In certi settori sono così a corto di personale che non possono permettersi di prendere apprendisti, non hanno nessuno che possa seguirli.

Rispondi

Torna su