Londra, il governo ora intende eliminare tutte le legislazioni europee

Boris Johnson si sta dando da fare per cercare di rimanere sul trono e vuole accontentare la destra del suo partito che ha sempre desiderato eliminare tutte le leggi europee. Al momento della Brexit tutte le leggi della UE erano state copiate e messe nel sistema legale britannico, per il semplice motivo che non c’era il tempo di rifarle tutte. Ora Johnson ha promesso di eliminarle tutte o quasi per diventare più competitivi nel mondo. 

Questo farà felici molti del suo partito, ma dovrebbe preoccupare molti altri, soprattutto se intendono levare anche le leggi che proteggono l’ambiente, la qualità del cibo e i diritti dei lavoratori. Se il motivo per togliere le leggi è per diventare più competitivi è molto probabile che molte leggi se ne andranno per rendere UK un posto più economico per fare investimenti. Inoltre regole minime sulla qualità di prodotti o alimenti dovrebbe favorire gli accordi per nuovi trattati di libero scambio. Il governo è disperato di firmare nuovi trattati visto che tutti i 140 e oltre trattati che dovevano esserci subito dopo la Brexit, non si sono materializzati. 

Per esempio, molti non sanno che la legge sulle ferie è arrivata nel 1998 dalla Direttiva Europea. Prima, non esisteva il diritto alle ferie per nessun lavoratore. Certo, molte aziende davano comunque le ferie, ma era per cercare di tenere i lavoratori, non c’era nessun obbligo legale di offrirle. Molti lavoratori in settori come i servizi in subappalto per esempio non avevano nemmeno un giorno di ferie pagato all’anno. 

La nuova legge, denominata disegno di legge sulle “Brexit Freedoms”, ha lo scopo di rendere più semplice la modifica o la rimozione di alcune delle leggi che rimangono sullo statuto dopo la Brexit. Boris Johnson ha affermato che ora se si vuole cambiare una legge deve essere approvata dal Parlamento, mentre con la nuova legge, le leggi possono essere cambiate e abolite senza ulteriori consultazioni. 

In parecchi hanno notato l’ironia della cosa, Brexit doveva essere un modo di ridare il controllo alla gente e avere più democrazia. Quando ora sembra che verranno create leggi a porte chiuse senza nemmeno passare dal Parlamento. 

 

Rispondi

Torna su