Londra, il Rinascimento britannico è cominciato, secondo il ministro della Brexit

Il ministro della Brexit Lord Frost dichiarerà che il “Rinascimento britannico è iniziato”, anche se il paese sta affrontando innumerevoli problemi dopo l’uscita dall’Unione Europea, ma Boris Johnson ha anche dichiarato che si tratta di un periodo di assestamento.

Secondo Lord Frost l’adesione alla UE era stata un incubo, con il Regno Unito incapace di realizzare il proprio potenziale, chiede anche a Bruxelles di essere più ambiziosa per risolvere le questioni dell’Irlanda del Nord.  Parlerà Lord anche  delle nuove opportunità della Brexit nel suo discorso a Manchester al congresso del partito conservatore, e di come i paesi liberi che prendono le proprie decisioni non solo sono più ricchi, ma sono anche ammirati da tutti.

Boris Johnson ha anche aggiunto che non intende invitare altri immigrati, anche se la mancanza di personale significa che 120 mila maiali dovranno essere uccisi. Secondo il primo ministro, i maiali verrebbero uccisi comunque prima o poi e la loro uccisione farebbe parte del periodo di assestamento dopo la Brexit\.  Aggiunge che la responsabilità cade sulle aziende, che devono trovare i modi per far funzionare la Brexit.

Rispondi

Torna su