Londra: il sindaco vuole chiudere le scuole ma il governo non vuole

I casi di coronavirus continuano ad aumentare a Londra, in particolare nella fascia d’età dai 10 ai 18 anni. Tanto che il borough di Greenwich ha deciso di chiudere le scuole dal 15 dicembre e spostare tutte le lezioni online. 

Il governo però vuole che le scuole rimangano aperte fino alle vacanze di Natale e a gennaio devono riprendere normalmente.

Il sindaco di Londra ha quindi inviato una lettera al governo britannico e al primo ministro Boris Johnson chiedendo di fare tamponi regolarmente agli studenti e al personale delle scuole superiori, anche se asintomatici. 

Ha anche chiesto che le mascherine siano obbligatori negli spazi pubblici all’aperto affollati. Abbiamo visto tutti le foto delle folle che fanno shopping al weekend. 

I casi a Londra stanno crescendo continuamente e tra due giorni la decisione se cambiare categoria a Londra o tenerla sempre nella zona 2 o gialla. Con i numeri di nuovi contagi dovrebbe diventare una zona rossa o categoria 3, ma non esiste il desiderio di fermare ancora una volta l’economia londinese e si spera che la gente si comporti in maniera responsabile.

Una delle proposte al momento è si avere diverse categorie a Londra, con il centro e altre parti nella categoria 2 e certi borough nella categoria 3. Questa sarebbe una cosa complicata da gestire ma vedremo tra due giorni che decisione prenderanno. 

Daniela Mizzi
Nel Regno Unito dal 1991, grande viaggiatrice e amante dell'avventura. Lavorato in diversi settori dall'amministrazione al settore pubblicitario.

Commenta

You may also like