Londra, infermiera fa causa a NHS per averla ipnotizzata e costretta a fare…

Un’infermiera ha fatto causa al servizio sanitario nazionale dopo aver affermato di essere stata sottoposta a esperimenti sul lavoro, facendola scoreggiare involontariamente. Si legge questa strana notizia sul Metro di oggi.

Il fatto è successo a Ealing Hospital nell’ovest di Londra. L’infermiera che si chiama Xandra Samson ha dichiarato che i capi dell’ospedale controllano il personale con l’ipnosi.

In un tribunale del lavoro, l’ex infermiera del personale ha affermato di soffrire di “disturbi gastrointestinali” indesiderati sul lavoro, inclusa la flatulenza.

Si era diagnosticata da sola di essere vittima di un “fenomeno ideomotorio”, un concetto ipnotico poco conosciuto che costringe le persone a fare movimenti inconsciamente. Questa ipnosi però non la faceva fare cose, ma piuttosto costringeva il suo sistema gastrointestinale a scoreggiare in continuazione.

La signorina Samson ha anche affermato di aver sperimentato esperienze ipnotiche simili a casa sua e ha scritto alla National Hypnotherapy Society nel tentativo di sostenere le sue affermazioni.

Tre diversi medici l’hanno visitata, due dei quali l’hanno ritenuta inadatta al lavoro. La signorina Samson, tuttavia, ha respinto una diagnosi di psicosi come “errata” e ha suggerito di essere “sensibile alle radiazioni elettromagnetiche”. Le raccomandazioni erano di vedere uno psichiatra ma l’infermiera si rifiutò e per questo fu licenziata.

Il tribunale ha deciso che non era stata licenziata ingiustamente e non è stata vittima di discriminazione.

Rispondi

Torna su