Londra: italiano ha affittato piccolo appartamento a 12 persone

La brutta faccenda è successa a Islington, un italiano Antonio Ferraiuolo insieme al suo socio Arun Bajaj hanno affittato tre appartamenti a due stanze a 35 persone.

Sono stati multati £100 mila per aver messo in pericolo la vita dei loro inquilini. Infatti non esisteva sicurezza anti incendio, i muri creati per dividere le stanze non erano anti incendio e le apparecchiature elettriche nella casa non erano state mantenute ed erano pericolose. 

Gli inquilini non avevano contratto, pagavano solo in contanti e vivevano in stanze di meno di 5 metri quadrati che sarebbe meno il minimo richiesto per una cella di carcere. In queste celle dovevano dormire in  tre letti a castello e quindi c’erano ben 6 persone per stanza. 

Il giudice ha detto che Antonio Ferraiolo è un criminale che ha lasciato i suoi inquilini in condizioni di vita terribili di proposito. 

rapporto

Scritto da Daniela Mizzi

Nel Regno Unito dal 1991, grande viaggiatrice e amante dell'avventura. Lavorato in diversi settori dall'amministrazione al settore pubblicitario.

tradizioni natalizie britanniche

Alcune tradizioni natalizie britanniche e le loro origini

Metropolitana di Londra ancora senza soldi e potrebbero essere i londinesi a pagare i costi