Londra: italiano ha affittato piccolo appartamento a 12 persone

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

La brutta faccenda è successa a Islington, un italiano Antonio Ferraiuolo insieme al suo socio Arun Bajaj hanno affittato tre appartamenti a due stanze a 35 persone.

Sono stati multati £100 mila per aver messo in pericolo la vita dei loro inquilini. Infatti non esisteva sicurezza anti incendio, i muri creati per dividere le stanze non erano anti incendio e le apparecchiature elettriche nella casa non erano state mantenute ed erano pericolose. 

Gli inquilini non avevano contratto, pagavano solo in contanti e vivevano in stanze di meno di 5 metri quadrati che sarebbe meno il minimo richiesto per una cella di carcere. In queste celle dovevano dormire in  tre letti a castello e quindi c’erano ben 6 persone per stanza. 

Il giudice ha detto che Antonio Ferraiolo è un criminale che ha lasciato i suoi inquilini in condizioni di vita terribili di proposito. 

spencer house
Spencer House a Londra, la casa di famiglia di Diana
I negozi di soho
Agent Provocateur, il suo primo negozio si trova a Soho
liberty london
Liberty London, l'edificio creato da due navi
fantasmi a londra
Fantasmi di Londra e altri misteri, quanti ne conosci?
Untitled design (18)
Il mistero del vaccino scozzese 'bocciato' da Londra
Untitled design (19)
Cose che vanno forte questa settimana in Gran Bretagna
Untitled design (20)
Dimore storiche inglesi che vi faranno sognare se amate Downton Abbey o Bridgerton
Untitled design (10)
Mischiare e nascondere, quando l'inglese deriva dal latino
I negozi di soho
MACHINE-A, fantastico negozio di abbigliamento a Soho
Untitled design (7)
Londra, scienziati chiedono restrizioni, governo dice di no
I più venduti
OffertaBestseller No. 1 Brexit. Tra diritto e politica
Bestseller No. 2 Brexit - The Uncivil War (Dvd) ( DVD)
Bestseller No. 3 BREXIT

Ultimo aggiornamento 2021-12-05 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Lascia un commento

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: