giornata della lingua inglese

Londra, la situazione difficile ed imbarazzante della polizia

La Metropolitan Police ovvero la polizia londinese si trova in una situazione difficile. Prima di tutto, uno di loro è stato arrestato per l’omicidio di Sarah Everard una donna di Londra di 33 anni. Il poliziotto  Wayne Couzens di 48 anni che era impiegato per la sicurezza dei servizi diplomatici e consolari, è stato arrestato per aver ucciso Sarah.

Che un poliziotto sia accusato di omicidio fa sempre impressione e da quel che sembra non si tratta di un omicidio domestico, i due non si conoscevano e Sarah aveva un compagno. Se non arrivano altri dettagli sembra stato un attacco a caso. 

Ma la cosa non finisce nemmeno qui. Un gruppo di donne chiamato ‘Reclaim These Streets’ nato dopo l’omicidio ha cercato di organizzare una veglia a Londra. Ma usando il coronavirus come scusa, la polizia ha vietato la veglia. 

Ugualmente centinaia di donne sono andate a Clapham Common a mettere fiori e a ricordare Sarah. Una di queste era anche Kate Middleton, la duchessa di Cambridge. In seguito la polizia ha cercato di rompere l’assemblamento usando metodi aggressivi non necessari. 
L’ironia non è andata persa, una veglia pacifica organizzata per ricordare una donna uccisa da un poliziotto diventa un’altra occasione per la polizia per fare violenza alle donne. 

https://twitter.com/RachelSenior/status/1370800723877847045?s=20

Queste scene hanno colpito molto e sia il ministro dell’Interno Priti Patel che il sindaco di Londra Sadiq Khan hanno chiesto spiegazioni alla Metropolitan Police per il comportamento di ieri sera. Si, siamo in lockdown ma la situazione poteva essere gestita con maggiore sensibilità.

Il segretario dei Liberal Democratici, Ed Davey ha chiesto al capo della Metropolitan Police, Cressidra Dick di dare le dimissioni. 

Rispondi

Torna su