Londra, lunedi una decisione sulle frontiere e quarantena

Dopo tante promesse e parole, sappiamo che i controlli degli arrivi nel Regno Unito. Moltissime persone infatti sembra che non rispettino la quarantena e che i controlli siano pochissimi.

La paura è che altre varianti di coronavirus, come quella brasiliana, vengano importati su alcune delle quali i vaccini potrebbero avere meno effetto. 

Ci sono due opzioni che verranno sicuramente discusse, la prima sarebbe la chiusura totale delle frontiere.  La seconda opzione è che i viaggiatori dovranno stare per 10 giorni in isolamento in camere di hotel apposite. I costi sarebbero totalmente a carico del viaggiatore. 

Entrambi i casi sarebbero un disastro per le linee aeree e gli aeroporti che sono stati fino ad ora duramente colpiti. 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scritto da Daniela Mizzi

Nel Regno Unito dal 1991, grande viaggiatrice e amante dell'avventura. Lavorato in diversi settori dall'amministrazione al settore pubblicitario.

savoy hotel a Londra

Savoy Hotel a Londra; cose che vi sorprenderanno

Spettacolo online gratuito dal West End di Londra