Londra, manca il personale e sta per mancare ora anche il cibo

 

I supermercati britannici avvertono che ci saranno molti scaffali vuoti nelle prossime settimane o mesi.  Mancano infatti disperatamente lavoratori per raccogliere frutta e verdura, per la produzione alimentare e anche nella distribuzione. 

Morrisons ha ridotto la fornitura all’ingrosso per mancanza di autisti per fare le consegne. Altri supermercati dicono che la vera crisi alimentare sta per cominciare.  La cosa sta peggiorando di giorno in giorno. Molti manager di ristoranti si lamentano di non avere personale ma anche ora nemmeno gli ingredienti freschi per cucinare. 

L’amministratore delegato di Nationwide Produce, Tim O’Malley, ha dichiarato al Fresh Produce Journal che si tratta di una crisi nazionale. 

Ha detto: “In tutti i miei anni nell’ortofrutta non ho mai visto niente di simile. Ad esempio, forniamo una delle più grandi catene di ristoranti del Regno Unito. Inutile dire quanto hanno sofferto durante la pandemia. Tuttavia, al momento gli affari per loro stanno andando a gonfie vele.

Domenica, il nostro addetto che gestisce il loro conto ha ricevuto una telefonata dal nostro trasportatore alle 13:00 per dire che a causa di una carenza di camionisti, non possono consegnare nulla a nessuno dei depositi per il nostro cliente del ristorante quella sera.

Abbiamo ricordato loro che tutta la merce era classificata, imballata e pronta per la partenza. Hanno detto che semplicemente non potevano consegnare a causa della mancanza di autisti. Dopo ore di supplica e supplica siamo riusciti a farli consegnare in uno degli otto depositi”.

Intanto il governo britannico risponde ancora una volta che i datori di lavoro dovrebbero concentarsi a formare il personale invece di affidarsi alla manodopera estera. Molti si chiedono quale personale dovrebbero formare visto che non ne hanno abbastanza e molti di questi lavori non richiedono formazione particolare. 

 

 

 

Daniela Mizzi
Nel Regno Unito dal 1991, grande viaggiatrice e amante dell'avventura. Lavorato in diversi settori dall'amministrazione al settore pubblicitario.

Commenta

You may also like