Londra, mancheranno le bevande alcoliche questo Natale

Non sono solo i tacchini a mancare quest’anno, ma a sentire le persone del settore degli alcolici i britannici dovranno mangiare il tacchino con l’acqua.

Quasi 50 aziende vinicole e di alcolici nel Regno Unito avvertono di una carenza di alcol questo Natale a causa del “caos delle consegne” causato dalla crisi dei conducenti di mezzi pesanti.

I membri della Wine and Spirit Trade Association (WSTA) hanno invitato il segretario ai trasporti Grant Shapps a intraprendere un’azione urgente per “evitare che alcune delle nostre bevande preferite scompaiano” dagli scaffali dei supermercati. Il gruppo include ben 50 produttori e importatori di vini ed alcolici e afferma che se il governo non agisce ora, la situazione precipiterà nel caos.

Le aziende produttrici di bevande hanno chiesto l’estensione del regime dei visti temporanei per far fronte alla carenza di conducenti e miglioramenti alle rotte di trasporto per affrontare il problema.

Ovviamente la Brexit non aiuta, e gli importatori dicono che i tempi si sono allungati notevolmente per avere i prodotti richiesti e una consegna ci impiega tante volte tanto quanto ci metteva un anno fa, anche durante la pandemia.

Rispondi

Torna su