Londra, nei pub e ristoranti potrebbero lavorare gli ex prigionieri

I detenuti potrebbero aiutare a riempire la carenza di personale nei pub e nei ristoranti di Londra durante il periodo natalizio, ha detto il ministro alla giustizia Dominic Raab.

Questa proposta continua a girare ma ora il ministro lo ha ripetuto al giornale londinese The Evening Standard. Il governo spera di prendere due piccioni con una fava, riabilitare gli ex pregiudicati e fornire personale a ristoranti e pub senza dover ricorrere a visti per immigrati. Altri hanno proposto di usare anche i pensionati e infatti tutti coloro che sono in pensione che avevano lavorato come camionisti hanno ricevuto una lettera pregandoli di tornare a lavorare.

Il Ministro della Giustizia, che è anche il Vice Primo Ministro, ieri ha definito i piani per aumentare il numero di detenuti che acquisiscono esperienza lavorativa mentre di uscire dal carcere. Ora molti di loro quando escono vanno a lavorare nei campi a raccogliere frutta e verdura, recentemente hanno anche cominciato a lavorare nel settore dei trasporti e ora probabilmente lavoreranno anche nei bar e ristoranti.

Sembra che generalmente i datori di lavoro siano contenti di come lavorano gli ex detenuti.

Rispondi

Torna su