Londra nel passato: l’arco di Euston

Tabella dei Contenuti

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

Quando fu aperta la stazione di Euston, la più vecchia delle stazioni ferroviarie londinesi, fu costruita nel 1837. La stazione allora aveva solo due binari, uno per le partenze e uno per gli arrivi. Comunque per celebrare l’arrivo della ferrovia, in un tempo quando sempre più stazioni ferroviarie venivano aperte fu deciso di costruire un grande arco dorico proprio all’ingresso principale della stazione.

[amazon_link asins=’B00802QSEW’ template=’ProductAd’ store=’londr-21′ marketplace=’IT’ link_id=’0944beb9-e0c8-11e6-8c99-236bf06ebe39′]Ciò rese la stazione di Euston la più imponente di tutte le stazioni di Londra. L’arco costruito di pietra di Bramley era altissimo per la Londra di allora, infatti le colonne erano ben 22 metri e la spesa per costruirlo altissima. L’architetto era Philip Hardwick che guardò all’architettura della Roma Antica per trovare ispirazione.

Foto: See page for author [Public domain], via Wikimedia Commons

All’inizio degli anni ’60 le linee ferroviarie furono tutte elettrificate e la stazione di Euston doveva essere completamente rifatta. Inizialmente il piano era di spostare l’arco dorico in qualche parco ma alla fine, dato il costo elevato, il ministro dei trasporti di allora decise di dare l’autorizzazione per demolirlo.[irp]

victoriaLa campagna per mantenere Euston Arch che fu creata subito dopo fu probabilmente la prima campagna importante per la conservazione di un edificio (solo ora ce ne sono parecchie in corso con mezza Londra a rischio di demolizione) e come ora attirò persone celebri come il poeta Sir John Betjeman.

Ci furono petizioni, lettere ai giornali, meeting e anche proteste quando un gruppo di giovani architetti salì sull’arco per metterci uno striscione. Nonostante tutto questo l’arco fu demolito nel dicembre 1961.

Lo storico Dan Cruickshank scoprì nel 1994 che la pietra dell’arco si trova sul letto del fiume Lea e non è nemmeno molto danneggiata. Da allora ci sono diverse richieste di ricostruirlo. Indubbiamente l’arco era parte della storia dell’industrializzazione e della ferrovia del Regno Unito, da tenere non tanto per la sua bellezza ma per il suo significato storico. Erano i tempi quando tutto sembrava possibile.[irp]

Rimane oggi nel nome di qualche locale della zona e sulle mattonelle sul binario della Victoria Line a Euston, come potete vedere nella foto qui sopra.

Foto: © Copyright Mike Quinn and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

close

🕶 Rilassati!

Iscriviti per ricevere le nostre ultime notizie direttamente nella tua casella di posta.

Non ti invieremo mai spam né condivideremo il tuo indirizzo email.
Scopri di più nella nostra Informativa sulla privacy.

adelphi theatre
Fantasmi di Londra: il fantasma del teatro Adelphi
Thomas Parr
Thomas Parr; l'uomo che visse 152 anni
THE ROYAL AIR FORCE MUSEUM
visita a corfe castle
Visita a Corfe Castle nel Dorset
LondraNews (10)
Londra scomparsa: il Pantheon (non quello di Roma)
Two Temple Place
Londra sconosciuta: Two Temple Place
dunadd
Dunadd, il colle dove vivevano i primi re scozzesi
murder
Orrore a Londra: John George Haigh e i barili d'acido
tempio di Mitra
Scoprite il tempio di Mitra a Londra
henry
Londra sconosciuta: Prince Henry's Room

Commenta