Londra, niente mascherine sui treni, ma solo in Inghilterra

La Scozia allenta le restrizioni da lunedì prossimo ma le mascherine in posti pubblici rimarranno obbligatorie. In Inghilterra invece il governo ha deciso che la decisione se mettere la mascherina o no è una scelta individuale. Lo stesso vale per le società di trasporti, negozi, ristoranti, nightclub, cinema e teatri. Sono liberi di scegliere se imporre la mascherina ai loro clienti. Molti preferiscono non farlo perché farlo necessita di personale ed esiste il rischio di avere brutte reazioni, anche violente, da certi clienti.

Non è una sorpresa quindi se operatori di treni e autobus in Inghilterra hanno deciso di non chiedere che i passeggeri indossino maschere sui servizi dal 19 luglio…

Solo le compagnie aeree, come Ryanair, British Airways ed EasyJet, e il servizio Eurostar da lunedì impongono le mascherine.

Il settore dei trasporti ha affermato  che senza la legislazione governativa sulle maschere, non richiederanno ai passeggeri d’indossarle. Non hanno le risorse per farlo. Quindi se si prende un treno da Londra a Edimburgo, bisogna ricordarsi che appena passata Berwick, bisogna mettere la mascherina. 

Oggi i nuovi casi sono oltre 36 mila con 50 morti, togliere l’obbligo della mascherina sembra un po’ troppo rischioso a molti.

Ultimo aggiornamento 2021-07-30 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Daniela Mizzi
Nel Regno Unito dal 1991, grande viaggiatrice e amante dell'avventura. Lavorato in diversi settori dall'amministrazione al settore pubblicitario.

Commenta

You may also like