Londra, nuova variante COVID, salgono i decessi, governo afferma che strategia funziona

Il sistema sanitario nazionale (NHS) sta praticamente pregando il governo di mettere in pratica almeno il piano B, ovvero un ritorno alle mascherine, distanziamento e anche introdurre dei pass per entrare nei locali.

Gli ospedali sono già pieni e per peggiorare la situazione l’influenza stagionale è già in giro, ci sono persone che muoiono di altre cause per mancanza di ambulanze.

Diversi scienziati dicono che i morti di ora potrebbero essere stati evitati solo se il governo avesse fatto qualcosa e che il governo deve agire ora.

Dr. Deepti Gurdasani, epidemiologo clinico e docente senior presso la Queen Mary University di Londra ha detto alla radio LBC

Dal 19 luglio, quando il Paese ha riconquistato la libertà, sono morte 10.000 persone, ma non se ne parla. Quelle morti avrebbero potuto essere evitate se avessimo mantenuto le mascherine, messo restrizioni nelle scuole e vaccinato gli adolescenti.

Il governo però preferisce prendere decisioni basandosi sulla nozione libertaria che è l’individuo che deve prendere le proprie responsabilità e lo stato non deve mettere imposizioni. Molto probabilmente vedremo un replay degli altri lockdown, il governo che si rifiuta di agire fin quando è troppo tardi e l’unica soluzione rimane chiudere tutto.

Stamattina il ministro Kwasi Kwarteng ha detto che “Penso che la nostra strategia abbia funzionato ed è per questo che, uno dei motivi, abbiamo l’economia in più rapida crescita nel G7. C’è una ragione per questo, ed è perché siamo stati in grado di lanciare con successo il vaccino e riaprire l’economia, cosa per cui siamo molto grati.” Ha anche aggiunto di organizzare le feste natalizie che non ci saranno restrizioni. Comunque sembra che ora manchi lo champagne oltre al tacchino, quindi solo Prosecco e arrosto vegetariano.

In ogni caso, una nuova variante di Covid-19 sta prendendo piede in tutto il Regno Unito e potrebbe essere più difficile da uccidere e più trasmissibile rispetto all’attuale variante dominante. Questo è sempre stato il rischio dell’approccio al COVID del governo Johnson, non mettere restrizioni e far girare i contagi significa aumentare i rischi di mutazioni.

La variante Delta è la variante Covid più comune nel Regno Unito, ma secondo i nuovi dati rilasciati questa settimana dall’Agenzia per la sicurezza sanitaria del Regno Unito, una nuova variante mutata AY.4.2 o “Delta plus” sta diventando sempre più diffusa. Per ora però non sembra essere una variante che preoccupa molto gli scienziati.

Infatti, sembra essere solo più contagiosa della Delta normale del 10% e i vaccini in qualche modo dovrebbero servire come protezione.

Rispondi

Torna su