Londra persi 5 miliardi e mezzo di sterline di fondo COVID per errori o truffe

Più di 5,5 miliardi di sterline di denaro dei contribuenti provenienti dai programmi di assistenza del governo contro per il sostegno dei lavoratori dipendenti e autonomi e altri programmi sono stati pagati a truffatori o elargiti in modo errato.

Giovedì è emerso che 5,2 miliardi di sterline pagati dal governo nell’ambito del programma di conservazione del lavoro per il coronavirus, ampiamente noto come congedo, sono finiti nelle mani di truffatori o sono stati pagati per errore.

Altri 490 milioni di sterline sono andati persi a causa di truffe o richieste errate nell’ambito del regime di sostegno al reddito da lavoro autonomo, mentre 70 milioni di sterline per il programma che pagava una parte del conto di ristorante istituito per incoraggiare le persone a tornare a mangiare fuori nel 2020.

Potete leggere il resto sul quotidiano The Guardian

Molti italiani ci scrivono che a Londra o Regno Unito tutto funziona perfettamente che c’è giustizia e non esiste corruzione. Se si scrive qualcosa di diverso, qualcuno salta sempre fuori a dirci che ‘non si critica il paese che ci ospita’ o ‘tornate in Italia se non vi piace l’Inghilterra’ (o Scozia o Galles che non vengono mai menzionati). Ora non vogliamo sparlare del paese che ci ospita e che ha tanti pregi, ma è difficile poter ascoltare queste affermazioni, senza commentare.

La perfezione non esiste, la corruzione esiste pure qua, ci sono coloro che truffano e non tutto funziona perfettamente nemmeno nel Regno Unito. Lo sbaglio è voler sempre fare paragone con l’Italia, sono due paesi diversi e anche non essendo un fan dell’Italia mi rendo conto che non tutto funziona perfettamente nemmeno qui e basta pensare a Grenfell Tower per capire che esiste corruzione e la giustizia non è sempre così giusta.

Ho poca pazienza con chi dice che tutto è sempre meglio in Italia e che gli italiani sono i migliori: il cibo italiano è il migliore, i doppiatori italiani sono i migliori al mondo, gli italiani sono i più creativi al mondo ecc ecc. Ho ugualmente poca pazienza con chi invece dichiara che tutto è sempre meglio nel Regno Unito, che i britannici mai emigrano, che non esiste povertà nel Regno Unito (chi è povero ha scelto di esserlo a quanto pare, non come in Italia bla bla bla), che lo stato tutela tutti i cittadini, che la sanità funziona perfettamente, i politici britannici sono onesti e pensano alla gente non a loro stessi, e tante altre affermazioni che ho sentito nel corso degli anni

Rispondi

Torna su