Londra, protesta che nega il COVID fuori importante ospedale

Il personale dell’ospedale St Thomas’s che si trova ad un tiro di schioppo dalla casa del Parlamento e lo stesso che aveva curato il primo ministro Boris Johnson, è rimasto esterefatto dai protestanti che negavano l’esistenza del virus. 

In particolare un dottore di nome Matthew Lee ha inviato questo video accompagnato da dure parole. 

Le risposte al tweet non sono tutte d’accordo con il dottore, alcuni dicono che gli ospedali sono quasi vuoti, che il COVID è solo un’influenza e che si tratta solo di una invenzione per controllare la popolazione. 

Molti negano che gli ospedali di Londra siano pieni, anzi dichiarano che sono praticamente vuoti. Effettivamente i reparti di Pronto Soccorso sono abbastanza vuoti, la gente tende ad non andare all’ospedale se non assolutamente necessario e per motivi ovvi chi mostra sintomi di COVID non viene lasciato ad aspettare al Pronto Soccorso ma spostato in altre aree.

Quindi quello che vedono le persone comuni non è effettivamente la realtà. Non poter visitare nessuno in ospedale e aver reso impossibile alle televisioni di entrare in ospedale significa che quello che succede al loro interno rimane un segreto. Quando ci sono segreti la gente tende ad immaginare cose, non sempre vere. 

Rispondi

Torna su