Quando sei venuto/a a Londra/Regno Unito?

Nel febbraio 2013

Come hai cercato una sistemazione fissa e hai avuto problemi?

Con gumtree e spareroom, se si hanno i soldi per un deposito i problemi sono pochi, senza diventa un dramma

Come hai cercato lavoro?

Internet
 Quanto tempo ci hai messo a trovare il tuo primo lavoro?

2 settimane circa

Che tipo di esperienza di lavoro o titoli di studio avevi all’arrivo?
Esperienza di buyer nel settore abbigliamento, diploma di maturità e qualche corso breve. In Italia ho sempre lavorato, mai stata disoccupata, il mio CV era pieno.

west ealingCome era il tuo inglese scritto e parlato al tuo arrivo?

Molto buono, mi sono sempre impegnata a imparare l’inglese. Anche in Italia se vuoi lavorare devi saperlo ormai.

Foto: © Copyright Peter Jordan and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

Quale e’ stato il tuo primo lavoro? E che lavoro stai facendo adesso?

Lavoro per una catena di grandi magazzeni.

Come definiresti la tua esperienza a Londra/Regno Unito fino ad ora? E per quali motivi?

Interessante e unica. La rifarei, si impara tantissimo. Non metterei Londra su nessun piedistallo, può essere un posto bellissimo e un postaccio, dipende dallo stato d’animo, le aspettative e tante altre cose. Non esiste un modo di vivere e sentire Londra che vale per tutti.

“Il bello di Londra è proprio questa meritocrazia”

Consiglieresti ad altri di partire per Londra/Regno Unito e per quali motivi?
Si e no. Londra può dare soddisfazioni ma anche distruggere una persona. Non credo nemmeno si possa rimanere tutta la vita, non a questi ritmi. Non tutti si troveranno bene a Londra ma non è una colpa. Anche io prevedo che ci sarà il momento quando vorrò andarmene. Si cercano cose diverse in momenti diversi della vita. No, Londra non è per tutti.

Cambridge first certificate in english. For updated exam. Self-study pack. Per le Scuole superiori. Con CD Audio. Con espansione online: First ... Book with Answers and Audio CDs (2): Link Amazon

 Potresti dare due consigli utili a chi deve ancora partire?

Pensateci bene a fondo, non siete da meno se fate di testa vostra e decidete di non venire a Londra. A sentire molti Londra sembra essere una prova del fuoco, se ti trovi bene sei una persona, se non ti trovi bene sei un fallito. Ho sentito e letto tante cattiverie. Se l’Italia non offre niente non dovremmo cominciare le guerre tra noi. Dovremmo essere più solidali tra noi.

Queste sono risposte al nostro sondaggio e non necessariamente sottoscriviamo a ciò che viene detto, pubblichiamo le risposte per dover di cronaca e per dare la parola a tutti

Se vuoi anche tu un lavoro a Londra o nel Regno Unito, leggi qui

Puoi anche tu compilare questo sondaggio qui sotto