parchi di londra (66)

Londra, quando la paranoia diventa crudeltà

Gli operatori dei trasporti rischiano multe fino a £ 2.000 per rifugiato se portano rifugiati ucraini nel Regno Unito senza i visti giusti. Per questo motivo centinaia di  ucraini sono bloccati a Calais da giorni. A molti di loro era stato detto da qualche consolato di andare direttamente a Calais. Una volta a Calais hanno trovato un cartello che dice di andare a Bruxelles o Parigi ai consolati britannici che però sono aperti solo poche ore al giorno. Ci sono persone che sono riuscite ad andare ai consolati  solo per sentirsi dire che devono andare ad un appuntamento per i dati biometrici e l’appuntamento è tra un mese. In inglese una situazione del genere si chiama omnishamble.

Se tutto questo non bastasse il governo si vanta di avere il sistema di visti per rifugiati ucraini migliore al mondo, ignorando il fatto che molti paesi hanno deciso di non chiedere visti, quindi non è difficile essere i migliori quando si è soli. Il Ministro degli Interni Priti Patel si dichiara anche orgogliosa del suo sistema di visti che sta funzionando benissimo. Questo in inglese si chiama gaslighting.  In un mondo migliore avrebbe dovuto dimettersi, in fondo se uno di noi fa un lavoro così pessimo viene normalmente licenziato. E la signora Patel sta torturando psicologicamente gente già traumatizzata dalla guerra che vorrebbe poter tornare a casa loro.

Inoltre il governo britannico ha criticato il governo irlandese di non fare abbastanza controlli col pericolo che molti entreranno nella Gran Bretagna illegalmente. Addirittura Priti Patel ha detto che ci possono essere degli infiltrati tra i rifugiati.

Crescono però le critiche che non solo pensano sia giusto per questioni umanitarie accogliere questi rifugiati (che hanno comunque parenti stretti nel Regno Unito), ma anche perchè questi sono le donne, i bambini e i genitori di persone che stanno combattendo contro l’esercito russo. Se non possiamo aiutarli a livello militare, almeno assicurarsi che i loro familiari siano al sicuro, dovrebbe essere il minimo.

Ai sensi dell’Immigration and Asylum Act 1999, aerei, treni o traghetti possono essere multati di £ 2.000 per ogni arrivo non adeguatamente documentato o con un visto scaduto.

Le compagnie di traghetti e tutte le linee aeree, sono soggette agli stessi requisiti, ovvero non possono rilasciare biglietti o far salire a bordo passeggeri che non hanno i documenti giusti. Questo è niente con l’arrivo della nuova legge sull’immigrazione voluta dal Ministro degli Interni Priti Patel, entrare nel Regno Unito senza il visto corretto diventerà reato punibile anche col carcere.

Rispondi

Torna su