giornata della lingua inglese

Londra, salgono i pazienti in ospedale con COVID e i decessi

Nuovi appelli a stare attenti e di osservare le misure di sicurezza, anche se non sono obbligatorie. Questo per il fatto che i contagi di COVID non accennano a diminuire e con questo anche i ricoveri e i decessi.

In certe parti del paese come la Scozia e la Cornovaglia la situazione è peggio della media, mentre a Londra ancora è sotto controllo. Questo per il semplice fatto che la gente è andata in vacanza e sono i posti di vacanza che ora ne soffrono le conseguenze. Mentre Londra, con le vacanze scolastiche, era relativamente vuota per tutto il mese di agosto. 

Negli ultimi sette giorni in molte regioni i ricoveri sono aumentati almeno del 6% con 6294 ricoveri in tutto il paese fino al 28 agosto incluso, 797 decessi con un aumento del 16% e in tutto 240528 contagi con un aumento del 5,8%.

Le persone che si ammalano sono spesso giovani ancora non vaccinati o persone vaccinate che hanno generalmente sintomi meno gravi, ma ci sono ovviamente tante eccezioni. Esiste ancora un folto gruppo di persone che rifiuta la vaccinazione. I motivi sono paura degli effetti collaterali, con un 12% che ha paura degli aghi, 22% che credono che il vaccino renda sterili o altre complicazioni, alcune un po’ fantascientifiche. Di questi anti vaxxer esiste anche un buon numero che pensa di non essere a rischio dal COVID o che in fondo si tratta di una semplice influenza.

Dobbiamo aspettare gli sviluppi delle prossime settimane dopo le follie della bank holiday di agosto e il ritorno a scuola la prossima settimana.  

 

Rispondi

Torna su