parchi di londra (87)

Londra, scioperi dei treni, poste e infermieri, come mai?

I postini e gli infermieri devono avere un secondo lavoro per sopravvivere a Londra, per questo motivo ora scioperano. Molti di loro pensano anche di lasciare Londra e il Regno Unito.

Queste sono solo alcune delle lunghezze a cui infermieri, paramedici e migliaia di lavoratori del settore pubblico affermano di essere spinti a lasciare il lavoro questa settimana nell’ultimo capitolo dell’inverno del malcontento del 2022.

Lo sciopero degli infermieri di oggi, il primo nei 106 anni di storia del Royal College of Nursing, è solo la punta dell’iceberg. Più di 100.000 impiegati delle poste si stanno avvicinando alla fine di uno sciopero di 48 ore. Ci saranno altri scioperi dei treni questo sabato, il quarto giorno consecutivo, distribuiti su tutta la settimana! Si tratta di una risposta alla controversia di lunga data su retribuzione e condizioni.

Il nuovo anno potrebbe essere ancora peggio con altre categorie come i fisioterapisti, doganieri e anche i pompieri che intendono fare sciopero.

I risultati potrebbero essere terrificanti, dall’arruolamento dei soldati per guidare le ambulanze all’annullamento di interventi chirurgici urgenti contro il cancro, ma i sindacati insistono sul fatto che la realtà senza scioperare lo sarebbe ancora di più. La mortalità per cancro nel Regno Unito è già la più alta dei paesi occidentali.

I problemi sono causati da 12 anni di austerità e grossi tagli ai servizi pubblici e ovviamente l’inflazione di quest’anno che si significa che gli stipendi diminuiscono continuamente in termini reali. Per il personale ospedaliero la grande mancanza di personale peggiora la situazioni, con molti infermieri che devono fare il lavoro di due persone.

(Visited 152 times, 1 visits today)

Rispondi