gordon wine bar

Gordon Wine Bar, una vera istituzione londinese e un locale da non perdere

Ritenuto il più vecchio wine bar di Londra e probabilmente del mondo, Gordon Wine Bar fu aperto nel 1890 da un certo Angus Gordon, un commerciante di vini. Ma attenzione il locale risale a molto prima. Infatti il Gordon del nome non era Angus Gordon, ma Arthur Gordon che era il proprietario di questo edificio alla fine del 1300. Non era proprio un wine bar allora, il concetto ancora non esisteva ma il signor Gordon aveva il permesso dal re Edoardo III di vendere vino.

Nel 1600 in questa stessa casa abitò il famoso Samuel Pepys. Una volta questo edificio era in riva al Tamigi ed era un magazzino merci, ma nel 1864 fu costruito l’Embankment e quindi si trovò improvvisamente lontano dal fiume.

In seguito l’edificio diventò una serie di appartamenti e in un uno dei quali, proprio sopra Gordon Wine Bar,  ci abitò Rudyard Kipling. Ora il wine bar appartiene sempre alla famiglia Gordon ma non imparentata con l’originale Angus Gordon.

 

Potete andare a fare un salto da Gordon Wine Bar anche solo per l’atmosfera, ci sono infatti ritagli di giornale vecchissimi e se andate al piano di sopra e prendete un tavolo con la candela vi sembrerà di essere finiti nel 1800.  Il wine bar ha anche una buona scelta di vini e si trova a Villiers Street vicino Embankment. Stranamente per un locale storico e molto centrale, la scelta di vini e la qualità di cibo sono ottime. Chiamato spesso uno dei grandi segreti di Londra, un consiglio solo: andateci almeno una volta.

(Visited 6 times, 1 visits today)

Rispondi

Torna su