shepherd market

Questo posto veramente nascosto vicinissimo a Green Park, a un tiro di schioppo da Green Park e alla elegante zona di St James, è considerato da molti come uno dei maggiori segreti di Londra.

Shepherd Market fu creato  nel  1735-1746 da Edward Shepherd, un architetto locale, proprio per dare alloggio e spazio ai commercianti della zona che servivano le case aristocratiche della zona.

Provate il Dukes Bar a Mayfair (e James Bond)

Si tratta di una piccola serie di stradine con una piazzetta tra Piccadilly e Curzon Street, nel quartiere di Mayfair e da non confondere con Shepherds Bush Market. In ogni caso questo si chiama proprio Shepherd Market e non Shepherd’s o Shepherds Market.  La cosa interessante anche oggi è che conserva ancora un po’ di atmosfera del 1700.

Foto: © Copyright Hugh Venables and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

Qui un tempo passava il fiume Tyburn e si teneva una festa per celebrare il mese di maggio, una May Fayre che diede il nome a tutto il quartiere.

La festa fu bandita nel 1708 perchè diventata troppo caotica e la costruzione della piazza fu in parte proprio per impedire che la festa fosse riscoperta.

 

shepherd market

La zona ha poi avuto momenti di alti e bassi, nel 1800 era un covo di prostituzione e negli anni ’20 era una zona economica e un po’ dimenticata amata da artisti ancora non di successo.

Ultimamente ha ancora avuto la fama di essere un posto dalla cattiva reputazione, grazie allo scandalo del politico e scrittore Jeffrey Archer negli anni ’80 che incontrò qui una prostituta.

Foto: © Copyright Mike Smith and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

Avete visto il finto ponte di Hampstead?

Altri posti da vedere a Londra

comune di barnet

Curiosità sul comune di Barnet

Il  comune di Barnet è il secondo a Londra per numero di abitanti e si trova nel nord della metropoli. Foto: © Copyright David Hawgood and licensed for reuse under this Creative Commons Licence. Il borough di Barnet oltre a Barnet include quartieri come Finchley, Hendon, Golders Green, Cricklewood, Totteridge, Mill Hill e Colindale.  Molti quartieri di […]

0 comments

Ostello St Christopher’s a Hammersmith

Una catena di ostelli popolare tra gli italiani è quella di St Christopher’s, questo ostello si trova  a Hammersmith e quindi in una buona posizione sia per visitare il centro che per cercare lavoro. Questo ostello non ha cucina, ma un ristorante e bar, cosa che può risultare costosa per permanenze medio-lunghe. In compenso incluso nel […]

0 comments

Le lingue parlate dai bambini di Londra

A Londra si parlano tante lingue, molti bambini arrivano a scuola che ancora non parlano inglese. In totale i bambini di Londra parlano 250 lingue diverse. Il 40% dei bambini di Londra non parla inglese a casa o almeno non parla inglese come prima lingua. Molto dipende da dove si trova la scuola, esiste una […]

0 comments

 

 

.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.