shepherd market

Questo posto veramente nascosto vicinissimo a Green Park, a un tiro di schioppo da Green Park e alla elegante zona di St James, è considerato da molti come uno dei maggiori segreti di Londra.

Shepherd Market fu creato  nel  1735-1746 da Edward Shepherd, un architetto locale, proprio per dare alloggio e spazio ai commercianti della zona che servivano le case aristocratiche della zona.

Provate il Dukes Bar a Mayfair (e James Bond)

Si tratta di una piccola serie di stradine con una piazzetta tra Piccadilly e Curzon Street, nel quartiere di Mayfair e da non confondere con Shepherds Bush Market. In ogni caso questo si chiama proprio Shepherd Market e non Shepherd’s o Shepherds Market.  La cosa interessante anche oggi è che conserva ancora un po’ di atmosfera del 1700.

Foto: © Copyright Hugh Venables and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

Qui un tempo passava il fiume Tyburn e si teneva una festa per celebrare il mese di maggio, una May Fayre che diede il nome a tutto il quartiere.

La festa fu bandita nel 1708 perchè diventata troppo caotica e la costruzione della piazza fu in parte proprio per impedire che la festa fosse riscoperta.

 

shepherd market

La zona ha poi avuto momenti di alti e bassi, nel 1800 era un covo di prostituzione e negli anni ’20 era una zona economica e un po’ dimenticata amata da artisti ancora non di successo.

Ultimamente ha ancora avuto la fama di essere un posto dalla cattiva reputazione, grazie allo scandalo del politico e scrittore Jeffrey Archer negli anni ’80 che incontrò qui una prostituta.

Foto: © Copyright Mike Smith and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

[wc_googlemap title=”Shepherd Market” title_on_load=”1" location=”Mayfair, London W1J” height=”250px” zoom=”15" class=””]

Avete visto il finto ponte di Hampstead?

Altri posti da vedere a Londra

Una breve storia del London Bridge sul Tamigi

London Bridge, London Bridge is falling down, Falling down, falling down, London Bridge is falling down, My Fair Lady . Questa si riferisce, ma guarda un po’, al London Bridge, da non confondere con il Tower Bridge, quello levatoio. Gli americani hanno il brutto vizio di confondere Tower Bridge con London Bridge, cercate London Bridge su […[…]

0 comments

La mummia di Jeremy Bentham all’University College di Londra

A Londra non si trovano solo mummie al British Museum ma anche nell’edificio dell’University College. E non si tratta di una mummia egiziana, ma del corpo mummificato di Jeremy Bentham. Foto: © Copyright ceridwen and licensed for reuse under this Creative Commons Licence. Jeremy Bentham era un filosofo e un tipo generalmente erudito e illuminato, morto […[…]

0 comments

La mappa delle lingue che si parlano a Londra

Sapete che a Hoxton 1,5% degli abitanti parla italiano? A Elephant & Castle 1,4%? Se vi interessano questi dati potete vedere una panoramica delle lingue della metropoli suddivisa per stazione della metropolitana qui. Come sempre riteniamo però che gli italiani sono molti molti di più, infatti una buona percentuale di italiani non sono iscritti al […[…]

0 comments

 

 

.

Commenta