CONDIVIDI

Una chiesa costruita nel 1728 e ritenuta forse il miglior esempio di architettura barocca in Inghilterra. Il progetto era dell’architetto Thomas Archer e faceva parte dell’ambiziosa idea della regina Anna di costruire 50 nuove chiese a Londra, seguita da una legge in Parlamento del 1711. Le cinquanta chiese non  furono mai costruite.

Foto: © Copyright Mike McMillan and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

La chiesa con le sue quattro torri, sembra un tavolo rovesciato, si racconta infatti che Archer chiese alla regina come volesse la chiesa e lei diede un calcio a un tavolino e disse: ‘Così!’.

Leggende a parte, la chiesa ha effettivamente un look insolito che non piace a tutti e certamente non piaceva a molti vittoriani, incluso lo scrittore Charles Dickens. A quei tempi costò ben £40 mila che Il 10 maggio 1941 la chiesa fu colpita in pieno da una bomba tedesca e praticamente distrutta nell’incendio che si scatenò subito dopo.

Per saperne di più sulle chiese di Londra, troverete utile questo libro

Negli anni ’60 fu fondato un gruppo dedicato alla ricostruzione di questa chiesa per farla diventare una sala da concerto e dopo tante raccolte di soldi e lavoro fu inaugurata nel 1969. Da allora, grazie alla sua acustica quasi perfetta e adatta a diversi tipi di musica, St John è diventata una delle principali sale da concerti a Londra.

Foto: © Copyright Stephen Richards and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

Non è sovvenzionata da nessuno e si mantiene solo grazie ai profitti dei concerti e a donazioni private. Per vedere il fitto calendario di concerti, potete andare qui.

 

Commenta con Facebook