CONDIVIDI
Strand-on-the-Green

A est del Kew Bridge lungo il Tamigi si trova l’antico villaggio di pescatori Strand-on-the-Green. É una zona pittoresca e specialmente popolare d’estate con il bel tempo.

Infatti si possono ancora vedere vecchie case del 1700 e cottage di pescatori. Scavi archeologici e ossa umane ritrovate provano che questa zona era abitata almeno 600 anni prima di Cristo ed era abitata anche dai Romani. 

Alcune delle case che si vedono ora risalgono ai tempi della costruzione del Kew  Bridge nel 1759. A quei tempi la famiglia reale abitava a Kew Palace d’estate (prima di spostarsi a Windsor nella seconda meta del 1800) e quindi la zona era molto trafficata. 

Foto: © Copyright Robin Webster and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

Ci sono tre pubs storici da visitare a Strand-on-the-Green per una rilassante pinta lungo il Tamigi.  Il primo  si chiama The Bull’s Head ed è aperto dal 1822. The Bell & Crown esiste dal 1751 mentre The City Barge solo dal 1786. In quest’ultimo pub furono girate scene del film ‘Help!’ dei Beatles. 

50 cose gratuite da fare a Londra nel 2017

Di fronte al villaggio si trova la piccola isola chiamata Oliver’s Island, forse il nome proviene da Oliver Cromwell che si dice si sia rifugiato qui durante la guerra civile inglese. Nella piccola isola ora ci vivono solo uccelli. 

Cartina di Strand-on-the-Green