Waltham Abbey

L’abbazia di Waltham Holy Cross e St Lawrence o semplicemente Waltham Abbey esiste come luogo di preghiera da quasi 1500 anni. La prima chiesa era in legno e di essa rimangono solo frammenti.

L’abbazia attuale è  un ottimo esempio di architettura normanna e risale al 1100. Nel medievo era una grande abbazia e un luogo di pellegrinaggio, fu l’ultimo centro religioso ad essere chiuso da Enrico VIII, quando parte del monastero fu demolito.

Oggi potete vedere oltre che le parti normanne anche parti in stile gotico aggiunte dopo.

Esiste una leggenda di un certo Tovi di origini danesi che intorno al 1000 abitava nel Somerset vicino Glastonbury. Una notte egli ebbe un sogno che gli indicò dove si trovava seppellito un crocifisso. Caricò il crocifisso su un carro e il bue che lo portava si rifiutò di andare in altre direzioni. Alla fine il bue si fermò dove si trovava allora la chiesa di Waltham.

Foto: © Copyright Christine Matthews and licensed for reuse under this Creative Commons Licence.

Dopo la morte di Tovi la chiesa passò al re Edoardo il confessore che la diede poi a Harold Godwinsson che divenne poi re Aroldo II di Inghilterra.

Quest’ultimo fece costruire un’altra chiesa. In seguito Aroldo morì alla battaglia di Hastings nel 1066 e il suo corpo fu portato fino a Waltham dove fu seppellito.

La chiesa fu demolita e ricostruita in stile normanno, in uno stile molto simile alla cattedrale di Durham. Questa è la struttura di Waltham Abbey che rimane anche ai nostri giorni.

Nel 1177 fu fondato un monastero dell’Ordine di Sant’Agostino e nel 1184 il re Enrico II la dichiarò un abbazia che rimase in uso fino al 1540 quando fu chiusa da Enrico VIII.

Dove si trova la Waltham Abbey?

Qui si trova il sito ufficiale, potete visitare l’abbazia tutti i giorni, ovviamente rispettando i momenti di preghiera e le messe.

Altre chiese a Londra

Londra sconosciuta: la chiesa di St Andrew by the Wardrobe

Una chiesa con un nome curioso, il motivo di questo nome è che si trovava vicino ai guardarobi reali. È una delle tante chiese medievali della City of London che venne distrutta durante il grande incendio nel 1666 e ricostruita negli anni seguenti dall’architetto Christopher Wren, che ricostruì anche la cattedrale di St Paul’s. St Andrew c’era sicuramente […]

0 comments
chiesa di St Dunstan-in-the-East

Visita la chiesa di St Dunstan-in-the-East

La chiesa di St Dunstan-in-the-East è una vecchia chiesa medievale del 1200 prima danneggiata dal Grande Incendio del 1666 e subito dopo ricostruita e poi semi distrutta da un bombardamento durante la seconda guerra mondiale. Negli anni ’60 fu deciso di non ricostruire la chiesa di St Dunstan-in-the-East, ma di lasciare le rovine per farle […]

0 comments
All Saints, Margaret Street

Londra Sconosciuta: All Saints, Margaret Street

La chiesa di All Saints, Margaret Street  si trova  a Fitzrovia, vicino a Oxford Street, quasi non si nota visto come è circondata da altri edifici. È una chiesa appartenente allo stile di revival gotico in voga durante il 1800. Costruita dall’architetto William Butterfield è nota per essere innovativa a livello architettonico, infatti fa parte di una tendenza nuova […]

0 comments