William Morris Gallery a Walthamstow

William Morris era un artista, designer e scrittore che nacque nel 1834 e quindi visse durante gli anni della regina Vittoria e un contemporaneo di artisti come Dante Gabriel Rossetti e Edward Burke-Jones.

La Galleria è l’unica galleria pubblica dedicata a William Morris che era artista, designer, scrittore, socialista, ambientalista e padre del movimento Arts and Crafts – e ospita una collezione di importanza internazionale che illustra la sua vita, i successi, e la sua influenza su altri artisti.

La galleria si trova in quella che era la casa di famiglia di William Morris. La casa della famiglia Morris dal 1848 al 1856 si trova a Lloyd Park a Walthamstow. Morris, nato a Walthamstow, ha vissuto qui con la madre vedova e i suoi otto fratelli e sorelle, dai 14 ai 22 anni.

La casa e il terreno furono acquistati nel 1856 da Edward Lloyd, l’editore, la cui famiglia li donò alla gente di Walthamstow in sua memoria. Lloyd Park, ribattezzato in sua memoria, fu inaugurato nel luglio 1900.

Foto: ProfDEH, CC BY-SA 3.0, via Wikimedia Commons

La casa risale al 1744 circa e anche se oggi rimane solo un’ala, il lato est è stato demolito all’inizio del 1900. L’architettura domestica georgiana è superba e la rende un luogo così intrigante da visitare. Una delle più belle caratteristiche esterne è il portico in stile corinzio, con le sue colonne scanalate e i capitelli riccamente intagliati eseguiti in legno, e le rosette usate come motivi decorativi sull’intradosso del baldacchino.

La galleria esiste dal 1950, quando fu aperta dal primo ministro Clement Atlee e recentemente è stata completamente rinnovata.

Ora è divisa in nove stanze, ciascuna delle quali descrive un aspetto della vita di William Morris; quindi le prime stanze illustrano la gioventù dell’artista e le sue prime influenze artistiche.

Una stanza chiamata Morris & Co parla della società che aveva aperto con altri che ha prodotto tanti vetri di chiese e anche la tappezzeria della regina Vittoria!

La stanza chiamata The Shop invece descrive il negozio che Morris aprì a Oxford Street e Merton Abbey parla dell’esperienza di affittare terreno per stabilire una fabbrica di tessili, mosaici tra le tante cose. Un altra stanza si chiama Arts and Crafts dedicata al movimento artistico che Morris ha aiutato a creare.

La stanza chiamata Fighting for a Cause parla invece delle sue idee politiche, negli ultimi anni della sua vita Morris divenne socialista. La galleria è ospitata in un bel edificio del 1700 e vale la pena vederla anche solo per quello. Regolarmente anche presenta mostre temporanee. È aperta dalle 10 alle 17 dal mercoledi alla domanica, ingresso gratuito e si trova a Walthamstow. Il sito ufficiale si trova qui.

Rispondi

Torna su