Londra: se non si vende un Michelangelo a rischio 150 posti di lavoro

Il grave dilemma che deve affrontare la Royal Academy of Arts di Londra. Se non decide di vendere un bassorilievo di Michelangelo dovrà licenziare 150 persone.

Si chiama Taddei Tondo e ha 515 anni fu dato alla Royal Academy di Londra nel 1829 alla morte della proprietaria. 

Come nel caso di altri musei londinesi e britannici anche la Royal Academy aveva problemi finanziari prima della pandemia. Con questa sono effettivamente peggiorati notevolmente e se non vende alcune delle sue opere si ritrova a dover licenziare personale. 

 

Taddei Tondo è il soprannome di questa opera incompiuta, il nome vero dovrebbe essere La Vergine col Bambino e San Giovanni Bambino – commissionata dal ricco mercante di tessuti Taddeo Taddei.

Il termine rinascimentale tondo si riferisce alla sua forma circolare, e si ritiene che sia stato scolpito all’inizio del 1500 secolo quando Michelangelo si trovava a Firenze. 

Leggi anche:

140 mila posti di lavoro persi nella vendita nel dettaglio nel 2019(Si apre in una nuova scheda del browser)

Ricevi le ultime notizie, offerte di lavoro, testimonianze e cose da fare e vedere direttamente nella tua casella email.

rapporto

Scritto da Daniela Mizzi

Nel Regno Unito dal 1991, grande viaggiatrice e amante dell'avventura. Lavorato in diversi settori dall'amministrazione al settore pubblicitario.

Domino’s Pizza crea 5000 nuovi posti di lavoro nel Regno Unito

Fine del divieto di sfratto da oggi, cosa dovete sapere