Londra, secondo esperti restrizioni COVID non sono abbastanza

Secondo diversi esperti il sistema sanitario britannico avrà presto almeno 5000 nuovi pazienti al giorno negli ospedali se non si ferma la pandemia.

Il governo ci ha messo molto tempo a decidere di passare al piano B ovvero ritornare alle mascherine e a lavorare da casa ma ora sembra già non sia abbastanza. I casi di COVID continuano a salire e le previsioni dicono che tra poco Omicron sarà la variante dominante. Omicron si trasmette a velocità prodigiosa e sembra avere anche un incubazione molto breve.

Inoltre ormai sembra certo che i vaccini sono molto meno efficaci contro Omicron, soprattutto Pfizer e Astra Zeneca. Quindi sembra inutile continuare a ripetere come un mantra che le restrizioni non servono, basta andare a farsi vaccinare. Il piano di Johnson che alcuni fino a pochi giorni fa ritenevano fosse vincente (nonostante un numero alto di morti tutti i giorni, ma ormai nessuno ci fa più caso), ora non sembra più funzionare.

Il governo ha detto che non pensa di mettere altre restrizioni fino a gennaio, ma allora potrebbe essere troppo tardi e con le famiglie che si riuniscono per Natale i numeri di contagi potrebbero arrivare alle stelle entro fine anno.

Ovviamente il governo ha detto che vuole salvare l’economia prima di tutto e vuole mettere restrizioni solo quando assolutamente necessario, ovvero quando il sistema sanitario sta per collassare. Qualcuno si chiederà come mai non hanno messo l’obbligo di mascherina molto prima, dopotutto non ha un effetto enorme sull’economia. Il motivo di questo è che una parte del partito conservatore di Boris Johnson non vuole le mascherine o nessuna restrizione e Johnson ha diversi problemi al momento e non vuole perdere il supporto della destra del suo partito. Sono già infuriati per le restrizioni molto leggere dei giorni scorsi e lo vedono come un tradimento da parte di Johnson. Infatti quando le restrizioni saranno votate in Parlamento martedì si prevedere un’enorme rivolta dei conservatori contro Johnson, ma dovrebbero passare comunque grazie ai voti laburisti e del resto del Parlamento.

Rispondi

Torna su