Londra, Selfridges potrebbe essere venduto ad una holding del Qatar

Dopo Harrods il Qatar vuole comprare anche Selfridges. Sapevamo che i proprietari di Selfridges volevano venderlo, ma ora sempre che le trattative per una vendita da 4 miliardi di sterline stiano procedendo bene con il Qatar Investment Authority.

Un tale accordo vedrebbe lo stato mediorientale acquisire la proprietà di un secondo grande magazzino londinese.

La famiglia Weston ha lanciato un’asta per Selfridges il mese scorso dopo un anno difficile durante il quale è stata costretta a chiudere per diversi mesi. Il gruppo gestisce quattro negozi Selfridges nel Regno Unito: a Londra, Birmingham e Manchester, dove ne ha due.

Fonti dicono che i qatarioti non sono ancora in trattative esclusive ed è possibile che un offerente rivale per Selfridges possa ancora avere successo.

Selfridges è stata fondata da Harry Gordon Selfridge, un magnate del commercio al dettaglio americano che divenne noto come il “conte di Oxford Street”. Lo ha costruito in un nome familiare prima di dimettersi da presidente nel 1941.

Il grande negozio di Oxford Street è diventato un punto di riferimento di Londra. Con i suoi nove piani ha contrastato la tendenza al declino delle strade principali e ha aiutato l’azienda a mantenere forti vendite.

1 commento su “Londra, Selfridges potrebbe essere venduto ad una holding del Qatar”

  1. Gli inglesi che hanno voluto la Brexit per nazionalismo, ora si ritrovano ad assistere alla svendita del paese agli stranieri, bisogna ridere per non piangere

Rispondi

Torna su